Articoli nella Categoria: Buone novelle laiche

Buone novelle laiche

La buona novella laica del mese di aprile è stata l’approvazione, da parte della Camera, del progetto di legge per il cosiddetto “divorzio breve”. Non rappresenta l’optimum: a essere abbreviata è infatti soltanto la durata della separazione (un passaggio che andrebbe peraltro semplicemente abolito, quando vi è accordo tra le parti). Rappresenta tuttavia un passaggio fondamentale per colmare un ritardo nei confronti della società ormai diventato imbarazzante. La buona notizia nella buona notizia è che a favore si sono espressi… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

La notizia laica del mese è, senza ombra di dubbio, la sentenza della Corte costituzionale che ha dichiarato illegittimo il divieto, introdotto con la legge 40, all’accesso alla fecondazione eterologa. La legge come, come abbiamo scritto, rappresentava una sorta di bandiera dello stato etico voluto dai vescovi. Dopo una serie ragguardevole di sconfitte in tribunale poco ne resta, dunque, ma quel poco che resta richiede comunque un intervento da parte del legislatore. L’autorevole pronunciamento della Consulta dovrebbe suggerirgli di intraprendere… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. In un mese di marzo contrassegnato da notevoli prodezze clericali (l’estensione ai rifiuti dei privilegi Imu-Tasi, l’appello natalista della ministra Lorenzin e la crociata anti-gay dei vescovi italiani, a cui si è prontamente unito il Ministero dell’istruzione) la buona notizia più importante è arrivata dal parlamento europeo. L’assemblea ha infatti… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Il mese di febbraio è stato caratterizzato dall’intronizzazione di Matteo Renzi al posto di Enrico Letta. Il nuovo governo si basa sulla stessa maggioranza del precedente, e la presenza determinante di Ncd e popolari rende improbabile un suo impegno sui diritti civili, che pure lo stesso Renzi aveva richiesto (limitatamente… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Ancora una volta, la notizia più significativa del mese non è venuta  dalla politica, ma dalla giustizia. Il tribunale di Roma ha infatti rinviato alla Corte Costituzionale la legge 40 sulla fecondazione artificiale. A una coppia portatrice di distrofia muscolare di Becker è stato infatti negato – ai sensi della… Leggi tutto »