Articoli nella Categoria: Generale

Censimenti e sbattezzi: l’importanza di essere sé stessi

«Che sarà mai, dire – o lasciare che dicano – che sono cattolico? Anche se sono ateo, anche se il mio concetto di famiglia, di libertà, di laicità è agli antipodi di quello ecclesiastico, dichiarandomi cattolico, magari “non praticante”, mi evito un sacco di potenziali rogne. Cosa ci guadagnerei, invece, a definirmi non cattolico?» La pensavano in questo modo, dieci anni fa, tanti polacchi e tante polacche. Dai risultati del censimento emerse così che il 96% della popolazione del loro… Leggi tutto »

Uno sguardo laico sulla scuola belga, alle prese con l’identitarismo religioso

L’omicidio del professor Samuel Paty in Francia, per mano di un giovane islamista aizzato da una campagna di odio anti “islamofobia”, ha rinfocolato la discussione sul rapporto tra insegnanti e studenti in un mondo sempre più caratterizzato da identitarismo e comunitarismo. Il docente aveva infatti osato parlare, in una lezione di educazione civica sulla libertà di espressione, delle vignette su Maometto pubblicate dal settimanale satirico Charlie Hebdo. Ma era stato accusato (falsamente) di aver discriminato alunni musulmani e, con le… Leggi tutto »

India, Kumbh Mela: perché lasciare che l’astrologia vinca sulla salute pubblica?

Il rituale bagno nel Gange che in India ha funzionato da ulteriore amplificatore del contagio è stato anticipato a quest’anno per ragioni astrologiche. Al danno si aggiunge la beffa. La notizia delle migliaia di fedeli che hanno pensato bene di fare il bagno rituale nel Gange, in spregio a ogni norma anti-Covid, ha fatto il giro del mondo. E se già è sufficientemente grave che le autorità non abbiano fatto di tutto per scongiurare lo svolgimento di questo pellegrinaggio, il… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 18: Lega e Forza Italia ostacolano l’approvazione del ddl Zan contro l’omotransfobia

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è di Lega e Forza… Leggi tutto »

Messaggio di solidarietà di Wole Soyinka a Mubarak Bala

Mubarak Bala, presidente della Humanist Association of Nigeria, è detenuto arbitrariamente in carcere da più di un anno. A quanto risulta, nessuna accusa formale gli è mai stata formulata. Nei giorni scorsi 89 organizzazioni, tra cui l’Uaar, hanno firmato un appello per chiedere la sua liberazione, chiesta anche da numerosi responsabili delle Nazioni Unite. In tale occasione pubblichiamo la traduzione del messaggio di solidarietà scritto lo scorso 6 agosto dal Premio Nobel nigeriano Wole Soyinka. Caro Mubarak, ti scrivo oggi,… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica del mese è l’iniziativa per regolamentare la gestazione solidale per altri dei deputati  Doriana Sarli, Elisa Siragusa e Guia Termini (Gruppo Misto, ex M5S), Riccardo Magi (Gruppo Misto, +Europa) e Nicola Fratoianni (Sinistra  Italiana). È stato infatti depositato un disegno di legge, il cui testo è… Leggi tutto »

Il frastuono intorno al Ddl Zan

Il Ddl Zan, dopo mesi di campagne e contro campagne, è stato calendarizzato al Senato Il Partito Democratico e la (sedicente) sinistra italiana stanno cavalcando l’onda dell’interessamento per questa legge sull’incriminazione delle violenze contro le persone LGBTI per raccogliere consensi e prepararsi alle prossime elezioni. I (sedicenti) partiti di destra si schierano contro il disegno di legge, farcendo social media e giornali di discorsi d’odio e pura cattiveria. Quello che è sconvolgente è quanto qualcosa che non dovrebbe avere nessun… Leggi tutto »

L’identitarismo che si perde in un bicchier d’acqua

Che l’acqua sia un bene essenziale lo sanno tutti.  Ed elencarne tutti gli impieghi e i benefici è impossibile, ne verrebbe fuori una lista lunga quanto le code di automobili intrappolate nel Grande Raccordo Anulare di Roma il venerdì sera. Ma a ricordare che bere acqua fa bene si rischia di istigare masse di fanatici tanto inferociti quanto i poveri romani imbottigliati nel traffico. E ce ne vuole, visto che in una classifica delle dieci città con gli automobilisti più… Leggi tutto »