Articoli nella Categoria: Generale

La clericalata della settimana, 51: Regione Piemonte ristruttura una basilica per 800mila euro

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è della Regione Piemonte che… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Il clericalismo istituzionale è pervasivo, ma a volte viene messo in discussione persino a livello parlamentare. Da segnalare in tal senso un’iniziativa, volta a ridurre i costi della Chiesa, degli onorevoli Mara Mucci e Ivan Catalano (Gruppo Misto): un emendamento al decreto fiscale presentato alla Camera, che chiede di escludere… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 50: assessori regionali lombardi finanziano oratori

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è degli assessori regionali lombardi… Leggi tutto »

L’Emilia Romagna, regione a più alto tasso clericale

Un po’ a sorpresa è l’Emilia Romagna la regione che nel 2017 registra il più alto tasso di clericalismo istituzionale stando al quadro che emerge dalla “Clericalata della settimana”, la sezione del sito dell’Unione degli Atei e degli Agnostici razionalisti (Uaar), che raccoglie le affermazioni e gli atti più clericali compiuti da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. «L’Emilia Romagna ha in effetti inanellato una lunga serie di iniziative di stampo confessionale», commenta Adele Orioli, portavoce e responsabile iniziative… Leggi tutto »

La fede cieca recupera la vista

Tempi sempre più duri per chi finora ha fatto leva sul sentimento di appartenenza quale surrogato di quello di fede. Fede che c’è sempre meno e che forse non c’è mai stata molto. O almeno non tanto quanto vorrebbe far credere chi ha tutto il vantaggio di sostenere l’idea che viviamo in una società prevalentemente religiosa, fatta di persone che accettano acriticamente tutto quanto gli si propina riguardo all’esistenza di dei, santi, angeli e via disquisendo. Perché a quanto pare,… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 49: clericali contro il biotestamento

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è dei politici clericali che… Leggi tutto »

…E auguri anche alla giustizia!

L’Ordine degli Avvocati di Ancona, istituzione pubblica soggetta come ogni altro ordine professionale a vigilanza da parte del Ministero della Giustizia, quest’anno ha organizzato uno scambio di auguri di buon Natale attraverso la celebrazione di una messa. Una funzione religiosa pubblicizzata perfino attraverso il loro portale istituzionale. Come spesso accade per un irrefrenabile desiderio di lustro e visibilità in ambienti importanti, a officiare il rito di culto non sarà il semplice parroco reggente della “chiesa accanto” ma nientemeno che l’arcivescovo… Leggi tutto »