Articoli nella Categoria: Generale

Stabili legami affettivi: quando lo Stato si intromette nel privato

Una delle principali obiezioni al recente Dpcm, oggetto di critiche fino allo stracciamento di vesti della Cei per la conferma del divieto di celebrare messe ma non di celebrare funerali, è stata “il governo vuole dirci cosa fare dentro le chiese, è assurdo”. In effetti a essere assurda sarebbe proprio questa tesi, che tra l’altro è emersa anche all’interno della puntata della trasmissione di Rete4 Dritto e rovescio che ha visto tra gli ospiti anche il segretario Uaar Roberto Grendene… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La Cassazione ha stabilito che anche i non credenti hanno il diritto di esprimere le proprie convinzioni e che questo diritto va tutelato quanto quello della libertà di espressione delle religioni. Il caso riguarda i manifesti Uaar della campagna “Senza D”, censurati dal Comune di Verona perché ritenuti offensivi verso… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 18: la Regione Sardegna autorizza le messe durante l’emergenza coronavirus

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del presidente della Regione… Leggi tutto »

Infine sarà comunque grazia ricevuta

A metà aprile Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York, cattolico di evidenti origini italiane, diceva alla CNN che la diffusione del coronavirus sembrava iniziare una fase discendente. Con i dati di poi quella valutazione sembra essere stata affrettata, ma al di là di questo c’è una parte del suo discorso veramente notevole che non risulta essere stata tuttavia ripresa in Italia da nessuno: «Il nostro comportamento ha fermato la diffusione del virus. Dio non ha fermato la diffusione… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 17: la ministra Bonetti e Italia Viva con la Cei per le messe ai tempi del coronavirus

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è della ministra per le… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 16: san Gennaro “sorveglia” l’ospedale Cotugno di Napoli

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del direttore dell’ospedale Cotugno… Leggi tutto »

Suggerimento al governo per la fase 2: che la legge sia finalmente uguale per tutti

Tutti parlano della fase 2, ma troppi si comportano come se la fase 2 fosse già realtà. Tutti avanzano proposte per la fase 2, ma alcuni si esprimono come se le loro proposte debbano essere automaticamente approvate. I vescovi italiani, per esempio. Leggiamo infatti su Avvenire che “stanno approfondendo l’interlocuzione con il ministero dell’Interno e si apprestano a completare un documento di proposte entro la fine della settimana”. Ci fanno sapere che vogliono riprendere ad “abitare la Chiesa”, anche quale… Leggi tutto »

Grazie a noi siamo guariti

Una persona che non conoscete, sfortunata, manifesta difficoltà respiratorie. Portata in ospedale è sottoposta a tampone e dopo sole cinque ore arrivano i risultati che consentono di scegliere la terapia adeguata. La malattia viene identificata dal codice genetico estratto dalla persona malata. L’analisi del DNA è una tecnica recente, ed è possibile perché nel 1983 Kary Mullis sviluppa la tecnica della reazione a catena della polimerasi che consente di amplificare piccoli campioni di materiale genetico. Mullis non partiva ovviamente da… Leggi tutto »