Articoli nella Categoria: Ora Alternativa

L’UAAR lancia il suo progetto “ora alternativa”

È un progetto avviato dall’UAAR per ottenere, come primo obiettivo, una reale parità tra chi si avvale dell’insegnamento della religione cattolica (IRC) nella scuola pubblica e chi decide di non frequentarlo. In particolare, questo progetto è rivolto a chi (genitore, studente, insegnante), interessato alle attività formative alternative previste dalla legge, incontra difficoltà normative, finanziarie e organizzative che ne impediscono l’effettuazione. Il secondo obbiettivo del progetto, più ambizioso e sostanziale, è il superamento dell’attuale sistema educativo che discrimina gli scolari in… Leggi tutto »

UAAR al «TGLazio»

Il telegiornale regionale del Lazio ha trasmesso ieri, nel corso dell’edizione delle 14, un servizio dedicato agli studenti che non frequentano l’ora di religione. Nel corso del servizio è stata intervistata Rosalba Sgroia, responsabile del progetto UAAR sull’ora alternativa.

Progetto UAAR sull’ora alternativa

A livello nazionale, nel 2005-2006, secondo dati CEI il 91,6% degli studenti delle scuole pubbliche si avvalgono dell’IRC (materne 94,7%, elementari 95,2%, medie 93,1%, superiori 85%). Benché tali dati facciano pensare a una massiccia frequenza dell’ora di religione, evidenziano anche che almeno 500.000 studenti non se ne avvalgono. Chi non partecipa all’ora di religione ha sostanzialmente tre scelte: 1) Nessuna attività 2) Studio individuale (assistito o meno) 3) Frequentare delle attività formative Quindi, laddove l’insegnamento della religione cattolica è garantito,… Leggi tutto »