Articoli nella Categoria: Rivista Nessun Dogma

El Conde: una metafora della persistenza del male

Il regista cileno Pablo Larraín con il film “El Conde” reinterpreta in veste vampiresca il dittatore Pinochet analizzando il potere e la corruzione umana (anche quella del clero). Micaela Grosso ne scrive sul numero 6/2023 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Chiunque conosca il lavoro di Pablo Larraín saprà che il regista cileno ha abituato il pubblico a una rilettura originale dei personaggi storici attraverso il suo lavoro cinematografico. Da Neruda a… Leggi tutto »

La secolarizzazione in Italia

Come procede la secolarizzazione in Italia? Quale rapporto ha con la politica? Per saperne di più su questo e altro abbiamo intervistato il professor Enzo Risso, direttore scientifico di Ipsos, sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Enzo Risso è direttore scientifico di Ipsos, docente di audience studies – laboratorio di audience research presso l’Università La Sapienza di Roma, editorialista del quotidiano Il domani, membro del comitato scientifico e del… Leggi tutto »

La querela di dio

Nel nostro ordinamento diverse norme a tutela del sacro sono ormai ridimensionate a illeciti amministrativi. Ma esistono ancora privilegi che creano disparità di trattamento tra credenti e non credenti. La responsabile delle iniziative legali Uaar Adele Orioli affronta il tema sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. C’è un operatore di call center che all’ennesimo blocco del pc indispensabile per svolgere il suo lavoro tra sé e sé bestemmia…. Leggi tutto »

50 anni de L’esorcista. Cosa rimane di un film cult e dell’epica lotta tra fede e razionalità

Il film L’esorcista, con il suo impatto culturale, ha definito lo standard della possessione demoniaca per l’immensa filmografia derivativa e forse anche nelle “reali” pratiche della Chiesa. Paolo Ferrarini, membro della giuria del premio Brian, analizza questo cult movie sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Sorrido, tra il sarcastico e l’amareggiato, ogni volta che ai giorni nostri un film viene anticipato come scandaloso, rivoluzionario, controverso. A chi usa… Leggi tutto »

PregheRai. Come il nuovo accordo con la Cei rafforza il clericalismo sulla tv pubblica

Il recente accordo tra i vescovi e la Rai per la trasmissione di (ulteriori) contenuti religiosi, anche in vista del giubileo, conferma la posizione dominante della Chiesa cattolica sulle reti pubbliche. Il giornalista Federico Tulli approfondisce il tema sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. «Oggi il servizio pubblico radiotelevisivo e multimediale, pur in un mercato fortemente diversificato, resta garanzia di pluralismo e democrazia, e trova ancora il suo… Leggi tutto »

Novel food tra innovazione e oscurantismo

Il governo Meloni, con il taglio dato dal ministro della “sovranità alimentare”, vorrebbe ambire a una sorta di autarchia agroalimentare. Il rischio è frenare le innovazioni e favorire una retorica antiscientifica, ad esempio su carne coltivata e insetti per uso alimentare. Il chimico e divulgatore Silvano Fuso affronta il tema sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Fin dal suo insediamento, il 22 ottobre 2022, il governo presieduto da… Leggi tutto »

Siamo uomini o clericali?

La Democrazia Cristiana è stata per decenni il partito di riferimento dei cattolici (e della Chiesa). Pungolata dal Vaticano, si è barcamenata tra ossequioso clericalismo e relativa autonomia dai diktat delle gerarchie. Valentino Salvatore ripercorre la storia della peculiare “laicità” della Balena Bianca sul numero 1/2024 di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Oggi quasi tutti i partiti nostrani sembrano permeabili al clericalismo. Latita una schietta idealità laica, si rincorre l’identità cattolica…. Leggi tutto »

Tra i democristiani di ieri e di oggi (e l’onnipresente clericalismo) sul n. 1/2024 della rivista Nessun Dogma

Ecco il nuovo numero del bimestrale dell’Uaar Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Con interviste, rubriche, recensioni per conoscere l’impegno di uomini e donne, dell’Uaar e non solo. Con uno sguardo laico umanista su temi come diritti, etica, filosofia, politica, scienza. Sessanta pagine dedicate a chi vuole cambiare il mondo per renderlo più laico, più umano, più assennato. Con gli approfondimenti e le storie che non trovate altrove. La copertina del numero 1/2024 rievoca la storia… Leggi tutto »