Articoli nella Categoria: Rivista Nessun Dogma

Vocabolario sintetico del politicamente corretto

Se c’è un tema che ultimamente divide il mondo in due, e soprattutto il mondo laico, è quello dell’atteggiamento p.c. (politicamente corretto). Nato con le migliori intenzioni per denunciare ogni estremismo, sta cominciando a sua volta a scivolare in una sorta di intransigenza. Il senso di questa breve compilazione di Raffaele Carcano, pubblicata nel numero 1/2021 di Nessun Dogma, è proprio quello di sottolinearne gli eccessi, e i pericoli insiti in tali eccessi. Che talvolta sfociano in una vera e… Leggi tutto »

In uscita il nuovo numero della rivista Nessun Dogma!

È in uscita il nuovo numero del bimestrale dell’Uaar Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Con interviste, rubriche, recensioni per conoscere l’impegno di uomini e donne, dell’Uaar e non solo. Con uno sguardo laico umanista su temi come diritti, etica, filosofia, politica, scienza. Sessanta pagine dedicate a chi vuole cambiare il mondo per renderlo più laico, più umano, più assennato. Con gli approfondimenti e le storie che non trovate altrove. La copertina del numero 1/2021 è dedicata… Leggi tutto »

Virus clericale, nazione infetta

In questi giorni il governo sta valutando ulteriori misure per arginare l’epidemia di coronavirus, ma non sono previste limitazioni particolari per i riti religiosi con i fedeli. Persino in questi mesi, nonostante l’evidenzia scientifica e diversi episodi di cronaca, le istituzioni hanno mantenuto un occhio di riguardo per la Chiesa cattolica. Si sono pure intensificati in maniera ossessiva gli atti di ossequio e sottomissione verso la religione da parte di figure pubbliche, a tutti i livelli, per invocare presunti aiuti… Leggi tutto »

Laicità… Insciallà

Il 17 dicembre cadrà il decennale dello scoppio della rivoluzione tunisina, avvio della breve stagione nota come “primavera araba”. Nell’ultimo numero di Nessun Dogma (n.6/2020) ne ha scritto Paolo Ferrarini intervistando la cineasta Nadia El Fani. Pubblichiamo integralmente l’articolo. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Cosa resta delle primavere arabe: Nadia El Fani e il caso Tunisia. È sin troppo facile, a dieci inverni dalla prima scintilla che le ha scatenate, guardare con occhio… Leggi tutto »

Gli elohim (non) sono dio e Biglino (non) è il loro profeta

Articolo pubblicato sul n.6/2020 di Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. La rinnovata viralità delle teorie sugli “antichi astronauti”, rispolverate da un autore italiano, fa riflettere sui modi più credibili e razionali per contestare le religioni. Gli alieni sono tra noi? Forse oggi e di sicuro in tempi antichi. Ci hanno creato, lo dice la Bibbia, e hanno istituito la religione per dominarci. Questo… Leggi tutto »

Il Covid-19 e la religione del buon senso

Articolo pubblicato sul n.3/2020 di Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Durante la pandemia, una nuova “fede” unisce gli umani. Fino a quando? È nata una nuova religione mondiale, e si è subito imposta sulle altre. Questa nuova religione include in sé le religioni tradizionali africane, l’induismo, l’ebraismo, il cristianesimo, l’islam, il bahaismo. Perfino le avanguardie non religiose si muovono sotto la sua ombra…. Leggi tutto »

Discriminazioni sul lavoro e persone Lgbtiq

Vi proponiamo un articolo dal n.6/2020  del bimestrale dell’Uaar, Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Un commento sulla sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europa sul caso Taormina. In occasione della proposta di legge Zan, in questo periodo in esame alla Camera, si è recentemente sviluppato il dibattito pubblico italiano sulle discriminazioni e sulla violenza per motivi legati al sesso, al genere, all’orientamento sessuale… Leggi tutto »

Il premio Brian 2020. Nuova giuria Uaar alla 77ª edizione della Mostra d’arte cinematografica di Venezia.

Vi proponiamo un articolo di Paolo Ferrarini e Micaela Grosso, componenti della giuria del Premio Brian, dal n.6/2020 del bimestrale dell’Uaar, Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Il premio Brian è assegnato ogni anno dall’Uaar alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia sin dal 2006. È un premio collaterale riconosciuto dalla Biennale che deve il suo nome al film Brian di Nazareth (1979) del gruppo comico Monty Python; la storia racconta,… Leggi tutto »