Articoli nella Categoria: UAAR

Il papa e il presidente: un Quirinale per due

Dalla fine dello Stato Pontificio chi risiede al Quirinale ha sempre avuto un rapporto molto stretto con il Vaticano. Anche grazie ai privilegi concordatari. Valentino Salvatore ha ricostruito questo secolare “flirt” sul n. 2/2022 della rivista Nessun Dogma. Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Con la presa di Roma nel 1870 papa Pio IX si ritira sdegnato in Vaticano. Il generale La Marmora, luogotenente dei Savoia, prende possesso del palazzo del… Leggi tutto »

Venezia 12-13 maggio: due incontri internazionali su non credenza e non credenti

Domani, 12 maggio, dalle 15:00 alle 19:00, a Venezia, presso la Fondazione Giorgio Cini Onlus, Isola di San Giorgio Maggiore, l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) organizza, con la collaborazione del Centro Studi di Civiltà e Spiritualità Comparate e dell’Università del Piemonte Orientale, la conferenza internazionale e tavola rotonda “Non credenza e non credenti: evoluzione e sfide dell’irreligiosità contemporanea”. L’evento si propone di indagare il variegato fenomeno della non credenza contemporanea da una prospettiva poliedrica che include il punto… Leggi tutto »

The Sinner: la manipolazione mentale in diverse forme

Attenzione, contiene spoiler! Una serie tv che conduce una critica pungente alla fede repressiva e alla sua capacità violenta di scatenare l’orrore nell’animo umano. L’ha recensita Micaela Grosso sul n. 2/2022 della rivista Nessun Dogma.  Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. The Sinner è una serie thriller-investigativa girata dal 2017 al 2021 che ha ricevuto diverse nomination agli Emmy, ai Golden Globe e ai Critics’ Choice Awards. In Italia sono attualmente… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica del mese di aprile è la bocciatura da parte del Consiglio di Stato del ricorso delle associazioni cattoliche integraliste contro la pillola dei cinque giorni dopo alle ragazze minorenni senza necessità di prescrizione medica. Per i giudici infatti consentire l’uso anche per le minorenni ha lo… Leggi tutto »

L’incomprensibile esoterismo dell’accademia

Il sapere accademico non è al sicuro dalle assurdità derivanti dall’uso di un linguaggio oscuro e sregolato. Questa tendenza all’oscurità ha origini profonde, difficili da superare. Affronta il tema Giovanni Gaetani sul n. 2/2022 della rivista Nessun Dogma.  Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Quando ci si avvicina al mondo accademico “da profani”, specialmente se in giovane età, se ne esce il più delle volte delusi o intimoriti: ai cosiddetti “non addetti… Leggi tutto »

La Corte d’appello di Perugia chiude definitivamente la vicenda Coppoli

«Siamo molto soddisfatti che finalmente sia stata messa la parola fine all’annosa vicenda che ha visto protagonista il professor Franco Coppoli: l’odierna sentenza della Corte di appello di Perugia chiude definitivamente la faccenda assolvendolo pienamente e annullando la sanzione comminatagli (30 giorni di sospensione) per una supposta offesa, verbalizzata durante un acceso confronto in collegio docenti, contro il dirigente scolastico, all’epoca della diatriba sul crocifisso in aula che lo ha reso noto alle cronache». È il commento di Adele Orioli,… Leggi tutto »

Uaar: scandaloso che lo Stato continui a foraggiare le scuole cattoliche che discriminano sulla base dell’orientamento sessuale

«È passato un mese esatto dall’Istruzione della Congregazione per l’Educazione Cattolica che mette nero su bianco, qualora qualcuno ne dubitasse, che le scuole cattoliche hanno la facoltà – e il dovere! – di sanzionare fino al licenziamento i dipendenti che nella loro vita privata non si attengono alla dottrina della Chiesa. Abbiamo aspettato un mese, per dare tempo al ministro Bianchi di prendere posizione rispetto a queste discriminatorie statuizioni. Poiché ciò non è avvenuto oggi abbiamo inviato al ministro una… Leggi tutto »

Immobili fantasma? La riforma del catasto parta da quelli della Chiesa

«Non sappiamo se partirà o meno la riforma del catasto. Di certo la prima cosa da fare è censire e poi tassare gli immobili della Chiesa e delle sue ramificazioni». È la netta presa di posizione del segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, in merito al dibattito di questi giorni circa la proposta di riformare il catasto. «Draghi e i “no tasse” perdono tempo a litigare, ma il censimento e la tassazione degli immobili di… Leggi tutto »