Articoli nella Categoria: Comunicati

Appello alla Corte Costituzionale perché riconosca il diritto al suicidio assistito

Al convegno in corso oggi alla sala Isma del Senato della Repubblica, organizzato da Uaar e Consulta di Bioetica, è stato lanciato il seguente appello alla Corte Costituzionale affinché riconosca la fondatezza costituzionale del diritto al suicidio medicalmente assistito nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale. I firmatari, che si sono idealmente costituiti come amici curiae, sono una pluralità di esperti (filosofi, medici, giuristi), di attivisti e di rappresentanti di associazioni impegnate per il diritto all’autodeterminazione nel fine vita. APPELLO ALLA CORTE… Leggi tutto »

Mostra del Cinema di Venezia: il premio Brian a “The perfect candidate”

Il film “The perfect candidate” di Haifaa Al Mansour è la pellicola insignita quest’anno del Premio Brian, assegnato fin dal 2006 dall’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar). “Il film – spiega la giuria – denuncia la difficile condizione delle donne in un paese islamico fondamentalista, l’Arabia Saudita, attraverso il percorso della protagonista, ostacolata nella vita lavorativa e nell’impegno politico da una misoginia diffusa e sedimentata nelle istituzioni. La regista mostra con ragionevole speranza il contributo che le donne… Leggi tutto »

Roma, 9 settembre: Convegno “Per il diritto al suicidio medicalmente assistito: un’urgenza non più rimandabile”

Il 9 settembre dalle ore 10 presso la Sala ISMA del Senato della Repubblica Palazzo di Santa Maria in Aquiro, piazza Capranica 72 Uaar – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti e Consulta di Bioetica Onlus organizzano il Convegno “Per il diritto al suicidio medicalmente assistito: un’urgenza non più rimandabile” A pochi giorni dalla pronuncia della Corte costituzionale – prevista per il 24 settembre – che interverrà in merito alla liceità del suicidio medicalmente assistito, Consulta di Bioetica e… Leggi tutto »

Nuovo governo? Che la discontinuità sia nel segno della laicità

«Dopo i rosari, le invocazioni al cuore immacolato di Maria e i giuramenti sul Vangelo di Matteo Salvini non possiamo che sperare che questo nuovo governo che si accinge a prendere forma sia nel segno della discontinuità in materia di separazione tra Stato e Chiesa. Le prime parole di Conte, che ha citato la laicità dello Stato tra i valori fondanti della futura azione di governo, ci fanno ben sperare». Commenta così il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici… Leggi tutto »

#Usalafamiracoli: medici cattolici contro lo spot sulla contraccezione d’emergenza. Uaar: ennesimo tentativo di censura

«I medici cattolici vogliono cancellare uno spot informativo sulla contraccezione d’emergenza invocando il vilipendio e usando pure argomenti errati o falsi. Si tratta di un vero e proprio tentativo di censura, tanto più grave perché in ballo ci sono la libertà di espressione e la salute delle donne». La denuncia di Roberto Grendene, segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), ha per oggetto la lettera inviata da Filippo Maria Boscia, presidente dell’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI), alla Federazione… Leggi tutto »

Morte di Vincent Lambert: unico epilogo rispettoso della sua dignità

La morte, ieri, di Vincent Lambert non è – come ha detto qualcuno – una sconfitta per l’umanità ma l’epilogo di una storia che ci ha rattristati tutti: l’unico epilogo possibile però, l’unico rispettoso della sua dignità, oltre che della sua volontà. Lambert – in stato vegetativo permanente a seguito di un incidente stradale avvenuto nel 2008 – è stato infatti al centro di un’aspra battaglia legale che ha visto da un lato i genitori e alcuni fratelli, contrari alla… Leggi tutto »

Dall’Europa nuovo richiamo sul recupero dell’Ici della Chiesa. Il governo ha il dovere di accoglierlo

«Un governo che ha urgente bisogno di soldi rinuncia a 4-5 miliardi “facili”, nonostante sette italiani su otto siano favorevoli alla tassazione (come dimostra il nostro sondaggio Doxa). E poi si vantano di essere gli amici del popolo attenti alla sovranità nazionale…». Roberto Grendene, segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), commenta così la notizia data ieri dal quotidiano La Repubblica in base alla quale l’Unione europea sarebbe tornata a sollecitare il Ministero del Tesoro italiano affinché riscuota… Leggi tutto »

“L’Europa di chi non crede: modelli di laicità, status individuali, diritti collettivi”. Nuova uscita per Nessun Dogma

Il catalogo di Nessun Dogma, il progetto editoriale dell’Uaar, si arricchisce di un nuovo volume: Non Believers’ Europe. Models of Secularism, Individual Statuses, Collective Rights, a cura di Adele Orioli. Il libro raccoglie gli atti dell’omonimo Convegno organizzato dall’Uaar presso il Parlamento europeo con il contributo del Comitato interministeriale diritti umani, dell’European Humanist Federation e della International Humanist and Ethical Union (ora International Humanists) e svoltosi a Bruxelles nel marzo 2018. Un Convegno ambizioso quanto inedito — primo momento di… Leggi tutto »