Articoli nella Categoria: Comunicati

Convegno “Aborto – una libertà da difendere verso nuove frontiere”

Il 24 giugno il Parlamento Europeo ha votato il report sullo stato della salute sessuale e riproduttiva in Europa, presentato dal parlamentare croato Matic, che statuisce l’importanza dell’accesso a tutti i servizi essenziali legati alla salute sessuale e riproduttiva, inclusi educazione sessuale, contraccezione e aborto, come rilevatori del grado di benessere del Paese e dei suoi abitanti. A seguito di questa decisione e in un periodo in cui sono emerse le problematicità legate alle differenze di genere nella ricerca scientifica,… Leggi tutto »

Mostra del Cinema di Venezia: il premio Brian 2021 a “L’événement” di Audrey Diwan

“L’événement” di Audrey Diwan – risultato vincitore del Leone d’oro – è il film in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia insignito quest’anno del Premio Brian, assegnato fin dal 2006 dall’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) ed ufficialmente riconosciuto dalla Mostra. «La protagonista di L’événement – film più che mai necessario in un momento storico in cui il diritto all’autodeterminazione nelle scelte riproduttive è di nuovo pesantemente sotto attacco – rappresenta», scrivono i giurati, «un modello esemplare… Leggi tutto »

L’imposizione del crocifisso è incompatibile con lo stato laico. Accolto il ricorso dell’insegnante patrocinato dall’Uaar

«L’Uaar esprime viva soddisfazione per l’accoglimento del ricorso da lei patrocinato e che ha finalmente sancito nero su bianco la non compatibilità del crocifisso con lo stato laico». Questo il commento di Adele Orioli, responsabile delle iniziative giuridiche dell’Uaar in merito alla sentenza della Cassazione depositata oggi. Le sezioni unite civili scrivono infatti che «l’esposizione autoritativa del crocifisso nelle aule scolastiche non è compatibile con il principio supremo di laicità dello Stato. L’obbligo di esporre il crocifisso è espressione di… Leggi tutto »

Che fine hanno fatto le nostre DAT? Al via la nuova campagna Uaar sul Testamento biologico

Forse non tutti sanno che il DM 168/2019 del ministro della Salute ha reso operativa la Banca dati nazionale delle Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT) per rendere queste ultime fruibili al personale medico che abbia in cura pazienti non in grado di esprimersi perché ad esempio versano in stato vegetativo persistente. La maggior parte degli uffici di stato civile (presso i quali possono essere depositate le DAT) non ha però trasmesso alla Banca dati le disposizioni depositate dai cittadini, nonostante… Leggi tutto »

8 per mille: per la prima volta scendono sotto il 30% le scelte per la Chiesa

Per la prima volta le scelte esplicite per la Chiesa cattolica scendono sotto il 30%, passando dal 31,80 (che era già il minimo storico registrato) al 29,03%. Nel 2020 (anno cui si riferiscono i dati – provvisori – appena diffusi dal Mef) i contribuenti che hanno firmato per la Chiesa sono passati da 13.156.156 a 12.056.389. Aumentano contestualmente di un milione le firme in favore dello Stato. «Probabilmente in questo “travaso” dalla Chiesa allo Stato (che è passato dal 6,83%… Leggi tutto »

175 kit Lego per l’ora alternativa. Il successo dell’iniziativa dell’Uaar

85 istituti candidati, 175 kit assegnati e circa 70.000 euro di spesa. Sono questi i numeri dell’ultima iniziativa dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) in sostegno dell’ora alternativa all’insegnamento della religione cattolica. «La nostra associazione da anni sostiene il diritto a un valido insegnamento alternativo a quello della religione cattolica», spiega Manuel Bianco, responsabile comunicazione interna e ideatore dell’iniziativa. «Ci siamo chiesti cosa fare per dare un aiuto concreto alle scuole, che spesso – date le scarse risorse… Leggi tutto »

Risoluzione Ue su salute sessuale e riproduttiva. Un passo importante nella giusta direzione

«È esattamente ciò che abbiamo sempre chiesto e per cui ci siamo sempre battuti. Non possiamo quindi che guardare alla risoluzione approvata dal Parlamento europeo in materia di salute sessuale e riproduttiva come a un passo importante nella giusta direzione». La responsabile iniziative legali dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Adele Orioli, commenta così la notizia della risoluzione Ue tesa a garantire l’accesso universale alla salute sessuale e riproduttiva delle donne in tutti i Paesi dell’Unione Europea. «È… Leggi tutto »

Sbattezzo da record dopo il pressing del Vaticano sul Parlamento contro il ddl Zan

Dodicimila visite nelle ultime 48 ore a fronte di una media di circa 120 visite al giorno: è boom della pagina dedicata allo sbattezzo sul sito dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) dopo la notizia delle indebite ingerenze vaticane in materia di ddl Zan. «Il 22 giugno la pagina ha ricevuto 6.534 visite uniche, il 23 giugno 5.843. Si tratta di un aumento del 5000% rispetto agli standard», spiega il segretario dell’Uaar, Roberto Grendene. «E non solo: fioccano le richieste… Leggi tutto »