Articoli nella Categoria: Comunicati

«Sui crocifissi, un bel cambio di passo»: l’Uaar sulle dichiarazioni del ministro

«È un bel cambio di passo, soprattutto se pensiamo ai rosari cui ci aveva abituato l’ex vicepresidente del Consiglio. Ora speriamo che alle parole seguano i fatti». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così le affermazioni del ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, il quale, intervistato a «Un giorno da pecora», la trasmissione radiofonica di Rai Radio 1, ha detto che al posto del crocifisso sarebbe «meglio appendere alla parete una cartina del mondo con… Leggi tutto »

Firenze, 27-28 settembre. Convegno: 30 anni di Laicità dello Stato. Fu vera gloria?

A trent’anni dalla storica sentenza n. 203 del 1989, con la quale la Corte Costituzionale ha riconosciuto la laicità supremo principio costituzionale, l’Uaar promuove il Convegno “30 anni di Laicità dello Stato. Fu vera gloria?”, con il patrocinio della Regione Toscana, grazie al Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università di Firenze e che il Comitato Scientifico ha strutturato con il pensiero rivolto alle battaglie per la laicità supremo principio costituzionale di Paolo Barile, cui l’appuntamento è dedicato. Durante la densa due… Leggi tutto »

Appello alla Corte Costituzionale perché riconosca il diritto al suicidio assistito

Al convegno in corso oggi alla sala Isma del Senato della Repubblica, organizzato da Uaar e Consulta di Bioetica, è stato lanciato il seguente appello alla Corte Costituzionale affinché riconosca la fondatezza costituzionale del diritto al suicidio medicalmente assistito nell’ambito del Sistema Sanitario Nazionale. I firmatari, che si sono idealmente costituiti come amici curiae, sono una pluralità di esperti (filosofi, medici, giuristi), di attivisti e di rappresentanti di associazioni impegnate per il diritto all’autodeterminazione nel fine vita. APPELLO ALLA CORTE… Leggi tutto »

Mostra del Cinema di Venezia: il premio Brian a “The perfect candidate”

Il film “The perfect candidate” di Haifaa Al Mansour è la pellicola insignita quest’anno del Premio Brian, assegnato fin dal 2006 dall’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar). “Il film – spiega la giuria – denuncia la difficile condizione delle donne in un paese islamico fondamentalista, l’Arabia Saudita, attraverso il percorso della protagonista, ostacolata nella vita lavorativa e nell’impegno politico da una misoginia diffusa e sedimentata nelle istituzioni. La regista mostra con ragionevole speranza il contributo che le donne… Leggi tutto »

Roma, 9 settembre: Convegno “Per il diritto al suicidio medicalmente assistito: un’urgenza non più rimandabile”

Il 9 settembre dalle ore 10 presso la Sala ISMA del Senato della Repubblica Palazzo di Santa Maria in Aquiro, piazza Capranica 72 Uaar – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti e Consulta di Bioetica Onlus organizzano il Convegno “Per il diritto al suicidio medicalmente assistito: un’urgenza non più rimandabile” A pochi giorni dalla pronuncia della Corte costituzionale – prevista per il 24 settembre – che interverrà in merito alla liceità del suicidio medicalmente assistito, Consulta di Bioetica e… Leggi tutto »

Nuovo governo? Che la discontinuità sia nel segno della laicità

«Dopo i rosari, le invocazioni al cuore immacolato di Maria e i giuramenti sul Vangelo di Matteo Salvini non possiamo che sperare che questo nuovo governo che si accinge a prendere forma sia nel segno della discontinuità in materia di separazione tra Stato e Chiesa. Le prime parole di Conte, che ha citato la laicità dello Stato tra i valori fondanti della futura azione di governo, ci fanno ben sperare». Commenta così il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici… Leggi tutto »

#Usalafamiracoli: medici cattolici contro lo spot sulla contraccezione d’emergenza. Uaar: ennesimo tentativo di censura

«I medici cattolici vogliono cancellare uno spot informativo sulla contraccezione d’emergenza invocando il vilipendio e usando pure argomenti errati o falsi. Si tratta di un vero e proprio tentativo di censura, tanto più grave perché in ballo ci sono la libertà di espressione e la salute delle donne». La denuncia di Roberto Grendene, segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), ha per oggetto la lettera inviata da Filippo Maria Boscia, presidente dell’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI), alla Federazione… Leggi tutto »

Morte di Vincent Lambert: unico epilogo rispettoso della sua dignità

La morte, ieri, di Vincent Lambert non è – come ha detto qualcuno – una sconfitta per l’umanità ma l’epilogo di una storia che ci ha rattristati tutti: l’unico epilogo possibile però, l’unico rispettoso della sua dignità, oltre che della sua volontà. Lambert – in stato vegetativo permanente a seguito di un incidente stradale avvenuto nel 2008 – è stato infatti al centro di un’aspra battaglia legale che ha visto da un lato i genitori e alcuni fratelli, contrari alla… Leggi tutto »