Articoli nella Categoria: Comunicati

La regione più clericale dell’anno? È la Liguria!

È la Liguria la regione che nel 2019 registra il più alto tasso di clericalismo istituzionale, avendo inanellato nel corso dell’anno una lunghissima serie di iniziative di stampo confessionale. È questo il quadro che emerge dalla “Clericalata della settimana”, la sezione del sito dell’Unione degli Atei e degli Agnostici razionalisti (Uaar), che raccoglie le affermazioni e gli atti più clericali compiuti da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. «La Liguria ha dato prova di un impegno costante lungo tutto… Leggi tutto »

Strasburgo: “Non si deve essere costrette a viaggiare per poter abortire”. Una speranza per migliaia di italiane?

“Si tratta di una sentenza importante che potrebbe costituire un interessante precedente anche per il nostro paese dove, nonostante l’accesso all’aborto sia formalmente riconosciuto è spesso e volentieri svuotato dall’interno a causa degli altissimi tassi di obiezione di coscienza dei medici”. Così Adele Orioli, responsabile iniziative legali dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), in merito alla sentenza della Corte europea dei diritti umani che ha accolto la richiesta di rimborso presentata da una madre e una figlia dell’Irlanda del Nord costrette, sette… Leggi tutto »

Decreto Biotestamento: una buona novella laica per il paese

«È una buona novella laica che aspettavamo da tempo. Siamo felici e orgogliosi di aver dato il nostro contributo per questa fondamentale battaglia di civiltà». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così la firma della misura che dà piena attuazione alla legge sul biotestamento approvata dal Parlamento a fine 2017. «L’azione combinata prima del Parlamento, che ha approvato la legge in oggetto, poi della Consulta, che con la sentenza Fabo/Cappato ha stabilito la… Leggi tutto »

Venezia, Matera e altre calamità: il governo stanzi i soldi dell’8 per mille

«Con il paese messo in ginocchio dalle piogge di questi giorni risulta ancora più evidente l’urgenza di stanziare ogni fondo possibile per mettere in sicurezza il paese sotto il profilo idrogeologico e per far fronte alle calamità naturali, anche mettendo finalmente mano a una serie di privilegi che finora nessun governo ha voluto toccare». È l’invito del segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, di fronte alle emergenze di questi giorni. «Il governo – precisa –  potrebbe… Leggi tutto »

Rapporto 2019 sulla libertà di pensiero nel mondo. Ancora tanti i paesi rischiosi per atei e apostati

Negli ultimi cinque anni otto Paesi hanno abolito le leggi sulla blasfemia: si tratta di Norvegia, Islanda, Malta, la regione dell’Alsazia-Mosella in Francia, Danimarca, Canada, Nuova Zelanda e Grecia (in Irlanda la questione è in divenire, a seguito di un referendum dell’anno scorso in cui si è stabilito di stralciare dalla Costituzione l’articolo che stabilisce che la blasfemia è un reato). Ciononostante sono ancora 69 gli Stati in cui la blasfemia è punita per legge, in 6 di questi con la pena… Leggi tutto »

Ddl per recupero Ici non pagata dalla Chiesa. L’Uaar saluta con favore l’iniziativa 5Stelle

«In un paese normale sarebbe considerato doveroso. In un paese con un deficit alle stelle e che da mesi dibatte su come rilanciare l”economia è scandaloso non averci già pensato. Ma meglio tardi che mai». Roberto Grendene, segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), commenta così l’iniziativa di 76 senatori del Movimento 5Stelle che oggi hanno depositato un ddl volto a recuperare l’Ici non pagata dalla Chiesa tra il 2006 e il 2011 e a far pagare l’Imu… Leggi tutto »

Imola azzera gli oneri per gli edifici di culto. Un esempio da seguire

«È una notizia di cui non possiamo che essere contenti e di cui siamo anche molto fieri poiché è frutto di una nostra campagna. Ora speriamo che anche altri Comuni seguano l’esempio di Imola così da liberare milioni di euro da destinare a scuole, nidi, parchi e centri civici di proprietà pubblica». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così la notizia che il comune di Imola – con la delibera 121 del 17… Leggi tutto »

«Sui crocifissi, un bel cambio di passo»: l’Uaar sulle dichiarazioni del ministro

«È un bel cambio di passo, soprattutto se pensiamo ai rosari cui ci aveva abituato l’ex vicepresidente del Consiglio. Ora speriamo che alle parole seguano i fatti». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così le affermazioni del ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, il quale, intervistato a «Un giorno da pecora», la trasmissione radiofonica di Rai Radio 1, ha detto che al posto del crocifisso sarebbe «meglio appendere alla parete una cartina del mondo con… Leggi tutto »