Articoli nella Categoria: UAAR

Fertility Day: un’iniziativa aberrante da rifiutare in blocco

«L’istituzione del Giorno della fertilità da parte del Ministero della Salute ci sembra veramente un’iniziativa aberrante che ci riporta alla mente tempi passati per cui non proviamo alcuna nostalgia». È duro il commento della portavoce dell’Uaar, Adele Orioli. «Gli aspetti inquietanti sono molteplici», prosegue: «Prima di tutto sembra richiamare tempi in cui fare figli era per le donne un obbligo istituzionale, un dovere da assolvere per amore della Patria o di Dio. In secondo luogo la definizione di fertilità come… Leggi tutto »

Coppia di sposi (etero) ha restituito la Costituzione in segno di solidarietà

«Ci sembra un gesto di solidarietà molto bello e speriamo che, laddove — ahinoi — ne persista la necessità, nel nostro Paese si moltiplichino iniziative di questo tipo». Il segretario dell’Uaar, Stefano Incani, ha accolto così la notizia, diffusa dalla stampa locale, della coppia eterosessuale di Trieste che, in segno di protesta per le decisioni assunte dall’amministrazione comunale in merito al divieto di utilizzo della sala matrimoni anche per la celebrazione delle unioni civili, ha deciso di restituire al Comune

Terremoto nel Centro Italia: più fondi pubblici per la tutela del territorio

«Le immagini che da ieri ci scorrono davanti agli occhi sono strazianti. Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alle popolazioni terremotate. E mentre lo facciamo non possiamo non sollecitare il governo e le istituzioni a lavorare affinché simili tragedie non si ripetano». Il segretario dell’Uaar, Stefano Incani, ha voluto esprimere la solidarietà dell’associazione alla persone che nel terremoto del 24 agosto hanno perso affetti o la propria casa.

Mostra del Cinema di Venezia: tra i premi collaterali, anche quello dell’Uaar

Durante la Mostra del Cinema di Venezia, che prenderà il via tra pochi giorni, oltre al Leone d’oro e alla Coppa Volpi saranno assegnati anche tanti premi “collaterali”, spesso sono sconosciuti ai più. C’è il Premio SIGNIS dell’Associazione cattolica mondiale per la comunicazione o il Queer Lion attribuito al “Miglior Film con Tematiche Omosessuali & Queer Culture” o ancora il Premio Interfilm per la promozione del dialogo interreligioso. Tra questi premi meno noti ce n’è anche uno assegnato dall’Unione degli… Leggi tutto »

Proposte di lettura

Segnaliamo alcuni libri usciti recentemente in cui si approfondiscono i temi di cui si interessa l’Uaar.

Buone novelle laiche

La buona novella laica di luglio è che tanti comuni hanno iniziato a celebrare le unioni civili. Con la legge ormai approvata, diverse amministrazioni stanno predisponendo le formalità necessarie per consentirne la celebrazione e la registrazione.

L’Uaar saluta Max Fanelli

«Max è stato un esempio per tutti noi e oggi non possiamo che stringerci in un abbraccio intorno ai suoi familiari e a chi gli ha voluto bene». Il segretario dell’Uaar, Stefano Incani, ha accolto così la notizia della scomparsa di Max Fanelli, avvenuta nella notte. L’uomo, malato di SLA (Sclerosi Amiotrofica Laterale), da anni si batteva affinché il Parlamento approvasse una legge sul fine vita. Legge che ancora non c’è. «Fanelli è stato per noi di grande ispirazione ma… Leggi tutto »