Articoli nella Categoria: UAAR

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La Corte di Appello di Perugia ha dato ragione alla famiglia omogenitoriale del piccolo Joan, cui era stata negata la trascrizione dell’atto di nascita per il figlio concepito tramite fecondazione eterologa e nato in Spagna. Già la sezione civile del tribunale di Perugia a marzo aveva accolto il ricorso delle… Leggi tutto »

Proposte di lettura

Segnaliamo alcuni libri usciti recentemente in cui si approfondiscono i temi di cui si interessa l’Uaar. Se pensate di acquistarli potete farlo utilizzando i link a IBS qui sotto: in tal modo contribuirete a sostenere l’associazione. Grazie!

Iran ospite d’onore al Salone del Libro 2020: una scelta vergognosa

“Siamo esterrefatti. Com’è possibile anche solo pensare di invitare in qualità di paese ospite di un evento come il Salone del Libro di Torino una ierocrazia in cui la censura e le restrizioni alla libertà di espressione sono all’ordine del giorno? Speriamo che forti si levino le proteste e che la nostra non sia l’unica voce a denunciare la contraddizione insita in una simile decisione”. Raffaele Carcano, coordinatore culturale dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), commenta così la… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Dopo mesi dall’approvazione della legge sul testamento biologico, ci sono ancora strascichi legati a un tempo in cui tale pratica era oggetto degli strali clericali di una larga fetta del Parlamento. La Giunta regionale della Lombardia ha deliberato la spesa di 164.000 euro per risarcire Beppino Englaro: nel 2008 infatti… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. Il sottosegretario alle Pari Opportunità Vincenzo Spadafora (M5S) ha partecipato al gay pride svoltosi a Pompei, come gesto di “sostegno” personale e del governo attuale a queste iniziative. Ha inoltre dichiarato in maniera franca che “in una parte del governo non c’è la stessa sensibilità” ma ha ribadito che “l’Italia non… Leggi tutto »

“Ateismo. Una brevissima introduzione”: l’ultima uscita di Nessun Dogma

L’ultima pubblicazione di Nessun Dogma — il progetto editoriale dell’Uaar — in libreria in questi giorni, è rivolta a tutti coloro che vogliono capire velocemente cos’è l’ateismo, conoscere la sua storia, quali sono le sue posizioni etiche e i suoi scopi. Nonostante la sua crescente diffusione, soprattutto tra le fasce più giovani della popolazione, l’ateismo è infatti un fenomeno ben poco compreso e spesso presentato in modo negativo. Nulla di più falso: l’ateismo può essere positivo, etico e pieno di… Leggi tutto »

Al via una campagna internazionale di crowdfunding per proteggere gli attivisti che si battono in difesa della laicità

Oggi, 21 giugno, in occasione del World Humanist Day — la giornata dedicata alla diffusione dell’umanismo come concezione filosofica di vita — l’International Humanist and Ethical Union (IHEU, di cui l’UAAR fa parte) lancia una campagna di crowdfunding per proteggere gli attivisti che si battono in difesa della laicità quando minacciati: https://www.gofundme.com/at-risk «Giusto pochi giorni fa, l’11 giugno, abbiamo appreso che un altro blogger ateo e attivista umanista, Shahzahan Bachchu, è stato ucciso in Bangladesh», spiega Massimo Redaelli, responsabile relazioni… Leggi tutto »

Introdurre l’Educazione alla cittadinanza nelle scuole: l’Uaar plaude all’iniziativa dell’Anci

«L’introduzione nelle scuole dell’insegnamento dell’educazione civica è tra gli obiettivi dell’Uaar. Per questo salutiamo molto favorevolmente la recente iniziativa dell’Anci in materia e annunciamo che spenderemo ogni nostra energia per far sì che il Parlamento ne discuta nei prossimi mesi». Il referente per la scuola dell’Uaar, Roberto Grendene, commenta così la notizia del deposito in Cassazione da parte dell’Associazione nazionale comuni italiani di una proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre nei piani di studio di ogni ordine e… Leggi tutto »