Articoli nella Categoria: UAAR

Le campagne Uaar al fianco delle donne: il video della diretta sui social

Da sempre l’Uaar si impegna a favore dei diritti e dell’autodeterminazione delle donne per le scelte sessuali e riproduttive. Tra le tante iniziative, nel 2018 ha lanciato la campagna “Testa o croce? Non affidarti al caso!” per una informazione trasparente sui medici obiettori. Nel febbraio del 2021 è partita la campagna “Aborto farmacologico. Una conquista da difendere”, per sostenere l’accesso alla pillola Ru486 contro i tentativi di limitazione confessionalista, che ha per testimonial Alice Merlo: una giovane che ha voluto… Leggi tutto »

Vaccini a preti e suore: no all’ennesima corsia preferenziale

«Un’altra corsia preferenziale ecclesiastica si aggiunge a un’autostrada che già ne aveva diverse (chiese sì ma teatri no; catechismo sì ma altre forme di aggregazione per ragazzi no): nelle vaccinazioni il Servizio sanitario nazionale mette preti e suore davanti a chi è malato e ai tanti lavoratori che svolgono un servizio davvero per tutti (cassieri e fattorini, per esempio). Se l’ignobile concordato costringe ancora oggi a pagare come infermieri i “preti in corsia” (35 milioni l’anno di spesa e personale… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica di marzo è rappresentata dai pronunciamenti che riconoscono i diritti delle famiglie gay. La Corte Costituzionale ha depositato due sentenze per riconoscere i figli di coppie omogenitoriali in cui, pur respingendo i ricorsi di due coppie, si sprona il legislatore a intervenire per inquadrare dal punto… Leggi tutto »

Aborto, il Consiglio d’Europa richiama l’Italia per disparità di accesso. Uaar: un quadro preoccupante

«La storia purtroppo si ripete: già due anni fa il Consiglio d’Europa era intervenuto richiamando l’Italia per le considerevoli disparità d’accesso all’interruzione di gravidanza sul territorio nazionale. Oggi si trova a ripetere lo stesso richiamo. Due anni sono dunque passati inutilmente». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così la notizia diffusa ieri dall’Ansa che il comitato della carta sociale europea, organo del Consiglio d’Europa, ha reso nota la valutazione delle misure prese dall’Italia… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica di febbraio è rappresentata dalle iniziative delle istituzioni per garantire l’autodeterminazione delle donne e contrastare la propaganda di disinformazione no-choice. Da un lato la Regione Lazio con una determina ha recepito le nuove linee guida del Ministero della Salute volte a rendere più accessibile la pillola… Leggi tutto »

Ho abortito e non è stato un dramma. Parola di Alice

«Ho scelto di interrompere volontariamente una gravidanza con la terapia farmacologica. L’ho potuto fare in tutta sicurezza. La Ru486 evita il ricovero ospedaliero e l’intervento chirurgico: una scoperta scientifica meravigliosa per la salute delle donne». È partita oggi, a Roma, con un camion vela che toccherà diversi punti strategici della città, la nuova campagna dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) incentrata sull’aborto e in particolare sulla Ru486 e che vede come testimonial Alice Merlo, una giovane donna che… Leggi tutto »

Al via i Darwin Day Uaar 2021

L’emergenza pandemica non ferma le iniziative per il Darwin Day, l’evento annuale internazionale che ogni 12 febbraio ricorda, con incontri e dibattiti, la nascita di Charles Darwin. Anche quest’anno – seppure in modalità online – intorno a quella data l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) ha organizzato dibattiti e incontri per ricordare la nascita del padre della teoria dell’evoluzione, nel 1809. Si comincia l’11 febbraio con due appuntamenti: un incontro – organizzato dal circolo Uaar di Venezia in collaborazione… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica di gennaio è la decisione della ministra dell’Interno Luciana Lamorgese di reintrodurre la dicitura inclusiva di “genitore” per le richieste della carta d’identità elettronica per i minori di 14 anni. La dicitura era stata cancellata dal predecessore Matteo Salvini che intendeva imporre in chiave tradizionalista e… Leggi tutto »