Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica del mese di gennaio è rappresentata dalle prese di posizione dei politici contro la diffusione di teorie pseudoscientifiche e complottiste associate al coronavirus, che hanno un rinnovato slancio anche in ambienti ecclesiastici persino con l’incalzare della pandemia. Tre preti della provincia di Bergamo scrivono un libretto… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 5: il commissario Ue Paolo Gentiloni all’inaugurazione dell’Università Cattolica

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del commissario Ue per… Leggi tutto »

Svastica in parrocchia

I sacerdoti della chiesa di santa Lucia a Roma hanno subito fatto ricorso ai social network per prendere “le distanze da ogni parola, simbolo e gesto utilizzato all’esterno della chiesa riconducibili a ideologie estremiste lontane dal Vangelo”. Subito, ma a cose fatte, dopo il commiato funebre ad Alessia “Tungsty” e dopo la pubblicazione del relativo filmato. Fuor di elusiva perifrasi, la parola è il grido “presente!”, il simbolo è la svastica, il gesto è il saluto nazista, le ideologie sono… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 4: il crocifisso nell’aula consiliare del Comune di Giarre (CT)

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del presidente del Consiglio… Leggi tutto »

“La laicità è il collante che cerca di valorizzare le differenze”

Gli ultimi tre decenni hanno visto cambiamenti epocali nella società e nella politica. Abbiamo chiesto a Nicola Colaianni, magistrato della Suprema Corte di Cassazione, quale impatto hanno avuto sulla laicità italiana. Dal numero 1/2020 della rivista Nessun Dogma. Nessun Dogma. Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Nicola Colaianni è magistrato della Suprema Corte di Cassazione, è stato deputato per il PDS nella XI legislatura e professore ordinario di diritto ecclesiastico all’Università… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 3: l’IC Micali di Livorno rilancia la propaganda CEI a favore dell’IRC

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è della preside dell’Istituto Comprensivo… Leggi tutto »

Alla ricerca della laicità perduta

Il Rapporto sulla libertà di pensiero di Humanists international, giunto alla decima edizione, è uno strumento che dal 2012 permette di valutare tutti i Paesi del mondo in base al trattamento che riservano alle persone non religiose e ai diritti che vengono loro negati. Il quadro che emerge, come è evidenziato nell’articolo a pagina 16, è tragico. In 144 Paesi gli umanisti, intesi come atei, agnostici e in generale persone non religiose, vengono discriminati. Sono costretti a subire la religione… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 2: il governo Draghi non richiede il green pass per andare a messa

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del governo Draghi che… Leggi tutto »