È il momento della scelta educativa migliore: dire NO all’ora di religione cattolica

“Le iscrizioni a scuola sono ancora più facili!” è lo slogan che campeggia sul sito Iscrizioni on line 2021/22 del Ministero dell’istruzione. Uno slogan beffardo, viste l’omertà, la disinformazione e le complicazioni che avvolgono la scelta delle alternative all’insegnamento della religione cattolica. Da lunedì scorso e fino alle ore 20 di lunedì 25 gennaio i genitori che devono iscrivere i propri figli a una classe prima sono alle prese con moduli da compilare e domande da spedire. Tra le varie… Leggi tutto »

Assalto a Capitol Hill, colpo di coda dell’ultradestra cristianista

Le ultime elezioni statunitensi sono state le più aspre da decenni a questa parte. Un livello di conflittualità mai raggiunto prima: il presidente uscente Donald Trump è arrivato a ripetere l’ossessivo mantra dei brogli elettorali messi in campo far vincere il suo avversario democratico Joe Biden. Il tutto senza prove concrete, nonostante i numerosi ricorsi e i minuziosi controlli degli enti governativi e la vigilanza dei media. Contribuendo a creare una profondissima spaccatura nell’opinione pubblica degli Usa, sempre più difficile… Leggi tutto »

Dalla doppia elica all’editing del Dna

L’assegnazione del Nobel per la chimica ad Emmanuelle Charpentier e Jennifer Doudna per lo sviluppo di un metodo per il genome editing ha portato alla ribalta la tecnica per compiere modificazioni genetiche: una via promettente per il futuro della scienza, nel rispetto degli individui. Ne parla Elisa Corteggiani, responsabile del settore scientifico dell’Uaar, nell’ultimo numero di Nessun Dogma. Per leggere la rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. La prima metà del XX secolo ha inaugurato lo studio… Leggi tutto »

L’agnosticismo felice e la speranza altrui

Quando si affronta il tema dell’esistenza di Dio fra i due opposti e netti schieramenti di atei e teisti viene spesso a forza e quasi sempre da altri collocata e subito dimenticata in un ambiguo spazio mediano la posizione dell’agnostico. Tacciato da altrettanto spesso ambo le parti di ignavia, di incapacità o di mancante coraggio, parrebbe essere filosoficamente e antropologicamente quasi il riflesso della propria posizione di indifferenza. Non manca però una certa iconografia classica che vede l’agnostico anche in… Leggi tutto »

Secondo ricercatori Usa, il nazionalismo cristiano rende più difficile superare la pandemia

Sappiamo che la pandemia non avrà una conclusione finché abbastanza statunitensi non saranno vaccinati, e uno dei principali ostacoli che impediscono alle persone di fare le iniezioni potrebbe essere il nazionalismo cristiano: l’ideologia che comprende (tra le altre cose) anche il rigetto della scienza e giurare fedeltà a leader politici di destra. Secondo una nuova ricerca pubblicata dalla rivista Socius di docenti di sociologia Andrew L. Whitehead e Samuel L. Perry – che hanno anche scritto il libro Taking America… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 1: la ministra dell’Istruzione Azzolina complica l’alternativa a Irc

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. Questa volta abbiamo riunito quelle delle due settimane passate, a cavallo tra 2020 e 2021, dopo aver avviato il sondaggio che ha incoronato le peggiori clericalate del 2020. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche… Leggi tutto »

Buone novelle laiche

Non solo clericalate. Seppur spesso impercettibilmente, qualcosa si muove. Con cadenza mensile vogliamo darvi anche qualche notizia positiva: che mostri come, impegnandosi concretamente, sia possibile cambiare in meglio questo Paese. La buona novella laica del mese è la ferma presa di posizione di alcune amministrazioni comunali rispetto ai vergognosi cartelloni no choice di Pro Vita che fanno disinformazione sull’aborto farmacologico e hanno suscitato vive reazioni delle organizzazioni per i diritti delle donne. In particolare a Milano il Comune ha fatto… Leggi tutto »

I post più popolari nel 2020

Anche nel 2020 il nostro blog è stato seguitissimo. Pubblichiamo qui di seguito la classifica dei post più visualizzati dai suoi lettori.
(altro…)