Infine sarà comunque grazia ricevuta

A metà aprile Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York, cattolico di evidenti origini italiane, diceva alla CNN che la diffusione del coronavirus sembrava iniziare una fase discendente. Con i dati di poi quella valutazione sembra essere stata affrettata, ma al di là di questo c’è una parte del suo discorso veramente notevole che non risulta essere stata tuttavia ripresa in Italia da nessuno: «Il nostro comportamento ha fermato la diffusione del virus. Dio non ha fermato la diffusione… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 17: la ministra Bonetti e Italia Viva con la Cei per le messe ai tempi del coronavirus

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è della ministra per le… Leggi tutto »

Viene prima la tutela del sacro o la salute?

«In un momento in cui tutti subiamo pesantissime limitazioni alla libertà personale, i vescovi non accettano di vedere ridimensionato l’esercizio della libertà di culto e fanno pressioni sul governo. Ma la libertà di culto deve fermarsi davanti all’interesse generale. E che i vescovi pretendano privilegi che potrebbero mettere in pericolo la popolazione è scandaloso». Il segretario dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), Roberto Grendene, commenta così lo scontro tra governo e vescovi in merito alla ripresa delle attività… Leggi tutto »

Torna il premio di Laurea Uaar

Il premio di laurea dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) giunge alla sua quattordicesima edizione e anche quest’anno sarà assegnato a studenti laureatisi con un elaborato finale di particolare pregio e coerente con gli scopi sociali dell’associazione, riassumibili nella tutela dei diritti civili laici, della libertà di pensiero e della laicità dello Stato. Ai tre premi da 1.000 euro ciascuno per le lauree magistrali, specialistiche o vecchio ordinamento, assegnati dal 2007, si affiancano dallo scorso anno tre premi da… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 16: san Gennaro “sorveglia” l’ospedale Cotugno di Napoli

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è del direttore dell’ospedale Cotugno… Leggi tutto »

Suggerimento al governo per la fase 2: che la legge sia finalmente uguale per tutti

Tutti parlano della fase 2, ma troppi si comportano come se la fase 2 fosse già realtà. Tutti avanzano proposte per la fase 2, ma alcuni si esprimono come se le loro proposte debbano essere automaticamente approvate. I vescovi italiani, per esempio. Leggiamo infatti su Avvenire che “stanno approfondendo l’interlocuzione con il ministero dell’Interno e si apprestano a completare un documento di proposte entro la fine della settimana”. Ci fanno sapere che vogliono riprendere ad “abitare la Chiesa”, anche quale… Leggi tutto »

“Viviamo bene senza Dio. E possiamo dirlo”. La Cassazione accoglie ricorso dell’Uaar

“Non possiamo che essere contenti e più che soddisfatti dell’ordinanza della Cassazione diffusa oggi che ha accolto il nostro ricorso riconoscendo che noi atei e agnostici abbiamo il diritto di essere tali e di poterlo dire. Sembra una banalità ma ci sono voluti sette anni di battaglie legali per vederlo messo nero su bianco”. È il commento di Adele Orioli, responsabile iniziative legali dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar), all’ordinanza di rinvio con cui la Cassazione ha annullato… Leggi tutto »

Grazie a noi siamo guariti

Una persona che non conoscete, sfortunata, manifesta difficoltà respiratorie. Portata in ospedale è sottoposta a tampone e dopo sole cinque ore arrivano i risultati che consentono di scegliere la terapia adeguata. La malattia viene identificata dal codice genetico estratto dalla persona malata. L’analisi del DNA è una tecnica recente, ed è possibile perché nel 1983 Kary Mullis sviluppa la tecnica della reazione a catena della polimerasi che consente di amplificare piccoli campioni di materiale genetico. Mullis non partiva ovviamente da… Leggi tutto »