La clericalata della settimana, 42: i presidenti di Camera e Senato salutano il papa

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è dei rappresentanti istituzionali che… Leggi tutto »

Idee in movimento. Cambiare il mondo attraverso la traduzione

Le idee laico-razionaliste fanno ancora fatica a imporsi in paesi con forte integralismo religioso, in particolare in quelli a maggioranza islamica. Non solo per la forte censura ma anche per difficoltà di natura linguistica. Arianna Tersigni affronta il tema sul numero 5/22 di Nessun Dogma. Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. Le rivoluzioni mediatiche hanno avuto (e continuano ad avere) un notevole impatto sulle dinamiche di ateizzazione e laicizzazione di fasce… Leggi tutto »

Qatar. Mondiali amorali tra relativismo culturale e diritti negati.

“Prima viene il mangiare, e poi viene la morale”. Così recitava uno dei personaggi di Brecht ne L’Opera da Tre Soldi, ed è quasi impossibile dargli torto: a pancia piena si ragiona effettivamente meglio e si devia l’attenzione su questioni etiche e morali. Quasi impossibile, appunto. A sbugiardare almeno in parte Brecht interviene infatti l’atteggiamento dell’Occidente, che quando si tratta di fare affari con le teocrazie islamiste dimentica la morale e passa ad ingozzarsi senza soluzione di continuità. Gli idrocarburi… Leggi tutto »

Lo “sbattezzo” in Finlandia

Nel 1999 l’Uaar ottenne un’importante vittoria giuridica con un provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali con il quale per la prima volta la giurisprudenza italiana ha stabilito una procedura per l’ottenimento di un elementare diritto civile, quello di non essere più considerati “figli della chiesa”. Per ottenere questo risultato si è dovuto comunque ricorrere a un’iniziativa giuridica da parte di un privato cittadino, socio dell’Uaar, che ha portato a un risultato che va considerato comunque non del… Leggi tutto »

La clericalata della settimana, 41: Regione Friuli Venezia Giulia aumenta fondi per ristrutturare parrocchie

Ogni settimana pubblichiamo una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”. La clericalata della settimana è della Regione Friuli Venezia… Leggi tutto »

Celebrare il dissenso

Celebrating Dissent, conferenza organizzata da associazioni laico-umaniste ed ex musulmani a Colonia in Germania ad agosto, ha visto la presenza di intellettuali e attivisti per denunciare le persecuzioni nel mondo contro atei, agnostici e laici. Ecco il reportage di Paolo Ferrarini sul numero 5/22 di Nessun Dogma. Per leggere tutti i numeri della rivista associati all’Uaar, abbonati oppure acquistala in formato digitale. “Ex-musulmano” dice più di “ateo”. Nonostante la problematicità dell’attribuirsi un’identità in negativo, di definirsi in contrapposizione a un’ideologia… Leggi tutto »

Esce il n. 5/2022 della rivista Nessun Dogma: celebriamo il dissenso, il Premio Brian e Piero Angela!

È in uscita il nuovo numero del bimestrale dell’Uaar Nessun Dogma – Agire laico per un mondo più umano. Con interviste, rubriche, recensioni per conoscere l’impegno di uomini e donne, dell’Uaar e non solo. Con uno sguardo laico umanista su temi come diritti, etica, filosofia, politica, scienza. Sessanta pagine dedicate a chi vuole cambiare il mondo per renderlo più laico, più umano, più assennato. Con gli approfondimenti e le storie che non trovate altrove. In copertina sul numero 5/2022 una foto… Leggi tutto »

Svelare le ipocrisie: la matrice islamista della morte di Mahsa Amini

Si chiamava Mahsa Amini, aveva 22 anni e molto probabilmente non immaginava, il 16 settembre scorso, di divenire l’ennesima vittima del regime teocratico dell’Iran. A punirla con la morte per non aver indossato il velo in maniera “corretta” è stata la polizia morale dell’Iran, organo deputato a “promuovere la virtù e sopprimere il vizio”. Ma la sua tragedia si dissolve e perde quasi umanità, nel lugubre elenco di persone trucidate dalla Repubblica Islamica: atei, omosessuali, minoranze religiose e donne adultere,… Leggi tutto »