Tag Articolo: ateismo

Bibbia senza Dio per atei devoti

I cosiddetti ‘atei devoti’ rappresentano, insieme ai punkabestia e ai tatuati, uno dei più singolari fenomeni antropologici della nostra epoca. Tanto che il marketing sta studiando, come per i gay, una serie di proposte commerciali apposite. Si va dalle vacanze a Lourdes e Fatima, ma con accompagnatrici ninfomani, a cappelle laterali riservate, nelle chiese, per seguire la Messa fumando sigari cubani sdraiati su comodi canapé e leggendo ‘Newsweek’. Invitante anche la proposta di percorrere il pellegrinaggio di Santiago di Compostela… Leggi tutto »

New Atheism? Rosso Malpelo si irrigidisce…

Tema: la religione tra America e Italia. Svolgimento duplice. Ieri sul “Corsera” (p. 55) Marisa Fumagalli, e sul “Foglio” (p. 2) Luca Sofri, constatato l’attuale trionfo della religione in America, al punto che “non esiste un deputato che si dichiari ateo”, descrivono la furiosa reazione degli ateisti americani con i loro tentativi, un po’ disperati in verità e quindi aggressivi, di demolire la religione come tale. “Il Corsera” racconta un libro di Sam Harris ora arrivato in Italia con titolo… Leggi tutto »

La laicità francese, buon Dio!

Nella Repubblica tutti i cittadini, atei credenti o agnostici, devono godere degli stessi diritti. Questa uguaglianza è la migliore garanzia della loro libertà. Essa implica la neutralità spirituale delle istituzioni pubbliche, dotate così di una autentica legittimità. Pretendere che non vi sia speranza che per le religioni, come fa Monsieur Sarkozy, è fare un affronto agli atei, il cui umanismo è fonte di valori nello stesso modo in cui può esserlo la fede in un dio. L’articolo di André Laignel… Leggi tutto »

Germania: la CDU apre a islamici e atei

Nel 2007 si svolgerà un congresso della CDU, la Democrazia Cristiana tedesca del cancelliere Angela Merkel. In programma alcuni cambiamenti, tra cui l’introduzione della possibilità di aderire al partito per islamici e non credenti e il riconoscimento delle unioni di fatto e dei diritti dei gay. Ricordiamo che in Germania la maggioranza relativa della popolazione non appartiene ad alcuna religione. Un articolo di Andrea Tarquini, pubblicato oggi su Repubblica, è disponibile in formato *.pdf sul sito della Camera

D’Alema: “Una legge per la libertà religiosa”

Il vicepremier Massimo D’Alema ha chiesto una legge sulla libertà religiosa, una materia ancora regolamentata dalla legge fascista sui culti ammessi risalente al 1929. “Il fatto che non ci sia lo considero vergognoso. Quando ero al governo firmati tutte le intese con le confessioni ma il Parlamento non le ha mai ratificate in sei anni”. Per la cronaca, le intese in questione sono due, quella con i buddhisti e quella con i testimoni di Geova. Un articolo pubblicato oggi su… Leggi tutto »

Ateismo USA: uno speciale di “Wired”

Il prestigioso magazine “Wired” ha dedicato il numero di novembre al “New Atheism”, con un lunghissimo e dettagliato reportage di Gary Wolf e altri tre servizi. Stralci del pezzo di Wolf sono stati riportati ieri nell’articolo del Corriere della Sera dedicato al fenomeno. Un’ulteriore riprova del rinnovato interesse per la miscredenza nel cuore del fondamentalismo cristiano. Vai sl sito di Wired Magazine

Tre scienziati di Oxford portano avanti il pensiero del New Atheism

«Dal momento che accettiamo il principio per cui “la fede religiosa deve essere rispettata per il semplice fatto che si tratta di fede” è difficile negare rispetto anche alla fede di Osama e dei kamikaze». Questo è ciò che afferma Richard Dawkins – biologo, evoluzionista e divulgatore scientifico britannico – nel suo ultimo libro, intitolato The God Delusion. Si capisce subito che, come molti altri uomini di scienza, Dawkins ha un approccio del tutto particolare all’argomento religioso. E come lui… Leggi tutto »

Una “storia dell’ateismo” sul sito UAAR

Nella sezione ateismo del sito UAAR è ora disponibile anche una breve “Storia dell’ateismo”. Come riporta il sottotitolo, consiste in una “Piccola cronologia degli avvenimenti importanti per l’umanità incredula”. La storia dell’ateismo è stata pubblicata sul sito UAAR