Tag Articolo: Contraccezione

Francia: ministero della sanità dà 1 milione di preservativi ai giovani

Oltre un milione di preservativi in regalo ai giovani francesi che si preparano a celebrare, come ogni anno, la festa della musica in programma sabato 21 giugno. L’iniziativa è del ministro della Sanità francese, Roselyne Bachelot, che ha deciso di ‘sfruttare’ l’appuntamento, molto seguito dai giovani, per lanciare la nuova compagna di lotta al virus dell’Aids. Di concerto in concerto, e in 38 città francesi, ai nottambuli che si attarderanno a seguire le diverse manifestazioni musicali saranno distribuiti i preservativi… Leggi tutto »

Carl Djerassi, la “madre” della pillola, sulla scienza e i suoi limiti etici

Carl Djerass ha 85 anni, ma possiede l’energia e il piglio di un trentenne, una personalità più che versatile e un eloquio spumeggiante: in questa intervista, tra le altre considerazioni raccomanda la promiscuità, la poligamia intellettuale e la curiosità, come strumenti per scoprire mondi nuovi e come modi di vita vincenti. Chimico di mestiere, è passato alla storia come l’inventore della pillola anticoncezionale. Oggi è uno dei grandi vecchi che hanno da insegnare questioni di etica ma anche di estetica… Leggi tutto »

Preservativo: troppi lo usano male

[…] INFORMAZIONE – Andando a fondo nella ricerca si è poi scoperto che soltanto il 18 per cento dei maschi aveva ricevuto una qualche informazione sul corretto uso del preservativo. Informazione cui dovrebbe provvedere chi si occupa di pianificazione familiare, ma anche di educazione sessuale per i più giovani che ancora non hanno affrontato il loro primo rapporto. Secondo la ricerca presentata da Benagiano, in Italia almeno il 50 per cento delle persone non usano alcuna precauzione al primo rapporto…. Leggi tutto »

Notizie dal mondo

Pakistan: aggiornamento sul caso delle studentesse islamiche che hanno assalito un bordello, sequestrando chi stava al suo interno (The News) Canada: atei assaliti mentre affiggevano poster (Globe and Mail) Usa: discriminazione nei confronti di una studentessa figlia di atei (North Alabama Rant)  Usa, studente sospeso da scuola perché vestito da pirata invoca la libertà religiosa: è un pastafariano (Metro) Usa, la “Planned Parenthood” lancia campagna per rendere disponibile ovunque la contraccezione d’emergenza (CNS News)

Flamigni: legge 194, dilaga l’obiezione di coscienza

Secondo l’Ordine dei medici, l’80% dei ginecologi si dichiara obiettore di coscienza. E questa situazione sta mettendo seriamente a rischio l’applicazione della legge 194 in diverse parti d’Italia. Per Carlo Flamigni, membro del Comitato nazionale di Bioetica e co-presidente UAAR, “questo dilagare dell’obiezione di coscienza è soltanto in pochissimi casi dettato da reali convincimenti etici o religiosi. La verità è che fare gli abortiè considerato un lavoro minore, che non aiuta nella carriera, magari non è ben visto dai vertici… Leggi tutto »

Mons. Sgreccia: “obiezione di coscienza”

Per resistere a leggi sempre piu’ permissive nell’ambito del diritto alla vita e della famiglia di fronte alle quali in Europa si va profilando una emarginazione crescente per i cattolici, mons.Elio Sgreccia, Presidente della Pontificia Accademia per la vita rilancia su larga scala l’obiezione di coscienza. E’ infatti proprio il diritto all’obiezione di coscienza per un cristiano al centro del Congresso nternazionale promosso dalla Pontificia Accademia per la Vita aperto questa mattina in Vaticano dal cardinale Javier Lozano Barragan sul… Leggi tutto »

Censis: Donne favorevoli ad aborto e pillola

Nonostante i sussulti della chiesa e di partiti e associazioni cattoliche, le donne italiane sono favorevoli all’aborto, all’uso della pillola abortiva così come alla procreazione assistita nonché alla diagnosi preimpianto e all’utilizzo di embrioni umani a scopo di ricerca scientifica. È quanto emerge dal 40mo rapporto del Censis sulla situazione sociale del paese presentato stamane al Cnel a Roma. Le donne italiane riaffermano in maggioranza (59,8%) il diritto a poter effettuare le interruzioni volontarie di gravidanza: anche tra le cattoliche… Leggi tutto »

Laicità e salute

[…] L’altra questione più spinosa, perché appare con caratteristiche di emergenza, deriva dai dati emersi da recenti ricerche che indicano una crescita epidemiologica delle malattie da HIV. La generalizzata idea che il problema fosse stato eradicato e che ci si avviasse ad una soluzione sul piano terapeutico rientra precipitosamente e fa capolino un’altra verità: le infezioni aumentano. In Italia c’è un contagio ogni 2 ore e diventano sette e non più quattro gli anni in cui avviene il viraggio dalla sieropositività… Leggi tutto »