Tag Articolo: Francia

Sarkozy e la “laicità positiva”

Lo slogan che corre sui media francesi è “laicità positiva” (quella che da noi Benedetto XVI chiamerebbe “sana laicità”). Cambia l’aggettivo, ma l’obiettivo rimane lo stesso. —- “Un riconoscimento del dinamismo dei cattolici” L’arcivescovo di Parigi, monsignor André Vingt-Trois si complimenta per la “maniera nuova” di immaginare la laicità. Dopo essere succeduto nel 2005 al cardinale Lustiger, a Parigi, monsignor André Vingt-Trois è stato eletto il novembre scorso alla presidenza della conferenza episcopale francese. Giornalista – Il discorso pronunciato giovedì… Leggi tutto »

Le Figaro e Libération sulla visita odierna di Sarkozy in Vaticano

Sarkozy in visita presso il Vaticano La tradizione vuole che possa entrare a cavallo. Seguendo le orme del generale de Gaulle nel 1967, di Valery Giscard d’Estaign nel 1978 e di Jacques Chirac nel 1996, Nicolas Sarkozy sarà giovedì a Roma per prendere possesso del suo titolo di “unico canonico onorario” della basilica di San Giovanni in Laterano, la cattedrale della capitale del cattolicesimo. Questo titolo è appannaggio di tutti i capi di stato, a partire da Enrico IV, che… Leggi tutto »

In Francia il matrimonio finisce dal notaio

La separazione consensuale potrebbe essere presto siglata dal notaio e non più dal giudice. Gli avvocati insorgono. Un divorzio espresso? La riforma delle norme sulla separazione consensuale annunciata la settimana scorsa non è “che una bozza di lavoro”, assicura il Ministero di Grazia e Giustizia. Ma la questione è sul tavolo e riguarda più della metà dei 140.000 divorzi annuali. Una commissione di lavoro incaricata di studiare la deregolamentazione del divorzio sarà messa all’opera in gennaio, sotto la guida del… Leggi tutto »

Le scuole cattoliche francesi vogliono esserlo di più

In un documento di fine novembre indirizzato ai 250.000 istituti cattolici nel mondo, il Vaticano ricordava a tutti i responsabili che non dovevano più contentarsi di rilasciare diplomi. Il testo sottolineava che le scuole cattoliche dovevano riaffermare il loro carattere confessionale. In Francia, tale questione suscita da molto tempo un bel po’ di riflessioni. A parole, sono tutti d’accordo. Serve effettivamente rinforzare la formazione dei religiosi e dei laici battezzati che lavorano nel mondo dell’insegnamento cattolico. Obiettivo: offrire un insegnamento… Leggi tutto »

Sarkozy o la laicità, bisogna scegliere

Nicolas Sarkozy e la laicità sono su una barca. La laicità cade in acqua. Chi l’ha spinta? Il pontificato di Nicolas Sarkozy è avviato sulla strada posta durante i suoi precedenti ministeri. […] L’uomo si era espresso con franchezza nel 2004 nel suo breviario La République, les religions, l’espérance e insiste oggi con la manipolazione delle parole: in una lettera di incarico a Michèle Alliot-Marie, ministro dell’Interno, riprende il termine “speranza” per descrivere quella che sarebbe, secondo lui, l’essenza della… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

Sarkozy ricorda le radici cristiane della Francia (Le Monde) Russia, poche chance di legalizzare l’eutanasia (RIA Novosti) La vita dei non credenti nell’esercito (American Chronicle) Cipro, gruppi di suore vengono alle mani (Ekklesia)

Sarkozy: “sconvolgente” posizione della chiesa sui gay

Nicolas Sarkozy contro la chiesa cattolica francese. Il candidato conservatore, che i sondaggi continuano a dare in testa alle preferenze, ha definito “sconvolgente” la posizione del Vaticano sull’omossessualita’ in un’intervista pubblicata al giornale progressista Liberation. L’ex ministro dell’Interno, dopo le polemiche scatenate la settimana scorsa dalla sua dichiarazione che “pedofili si nasce” e che i giovani suicidi “sono geneticamente tarati”, valsegli l’aspro rimbrotto del cardinale arcivescovo di Parigi, Andre Vingt-Trois, insiste sulla predestinazione delle preferenze sessuali. “Io sono nato eterosessuale,… Leggi tutto »

Francia, corsa ai valori e nessuno si vergogna

«Aiuto, anche in certi Paesi della laica Europa tornano i “valori”», si inquietava nei giorni scorsi, dalle pagine di un quotidiano italiano, una famosa opinionista che vive e scrive da Parigi, cuore storico della “laicité”: perché, secondo lei, se le masse popolari tornano a chiedere che la politica si occupi di valori quali “famiglia”, “religione”, tutto questo non può che intimidire la politica stessa e quindi indebolire lo Stato e la “laicità” che lo deve distinguere. Nell’articolo si diceva che… Leggi tutto »