Tag Articolo: israele

Ahmadinejad ribadisce: “Israele sarà presto cancellato”

Alla vigilia della sua partecipazione al vertice Fao di Roma, il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad torna a sostenere che Israele verrà presto cancellato dalle carte geografiche e che il “potere satanico” americano rischia la distruzione. Parlando di fronte a una platea di dignitari stranieri riuniti a Teheran per il 19esimo anniversario della morte dell’ayatollah Khomeini (avvenuta nel 1989), il leader ultranazionalista iraniano dichiara: “Dovreste sapere che il regime criminale e terrorista sionista che ha all’attivo 60 anni di furti, aggressioni… Leggi tutto »

Iran: “Se attaccati elimineremo Israele”

Se Israele attaccasse l’Iran, le forze della Repubblica Islamica “eliminerebbero” lo Stato ebraico: e’ il monito lanciato dal vice comandante dell’Esercito iraniano, generale Mohammad Reza Ashtiani, a 48 ore dalla Giornata Nazionale delle Forze Armate, che sara’ celebrata con una solenne parata a Teheran. “Non siamo preoccupati dalle esercitazioni israeliane”, ha dichiarato Ashtiani nel corso di una conferenza stampa di presentazione, “ma se Israele intraprendera’ un’iniziativa del genere contro la Repubblica Islamica d’Iran, l’elimineremo dall’arena globale” […] Il lancio completo… Leggi tutto »

Messaggio video di Bin Laden agli iracheni: unitevi ad Al Qaeda contro Usa, colpiremo Israele

WASHINGTON (29 dicembre) – Bin Laden ricompare in video. In un nuovo messaggio lungo 56 minuti diffuso via internet, Osama bin Laden esorta i sunniti in Iraq a non prendere parte ad alcun organo di governo nel paese che combatta Al Qaeda e a respingere qualsiasi alleanza con le altre etnie. Il leader dell’organizzazione terroristica esorta invece ad unirsi ad Al Qaeda per combattere gli americani. Lo rende noto il network televisivo statunitense Nbc. Secondo Bin Laden, gli Stati Uniti… Leggi tutto »

Nunzio apostolico, sì a cerimonia su Shoah

Il Nunzio apostolico in Israele, Monsignor Antonio Franco, ha annunciato che presenzierà alla cerimonia di commemorazione delle vittime dell’Olocausto che si terrà domenica sera allo Yad Vashem, il memoriale sulla Shoah. Il Nunzio ha detto di essere ritornato sulla decisione di non partecipare alla cerimonia dopo aver avuto una lettera del presidente dello Yad Vashem, Avner Shalev, con la promessa «di riconsiderare il modo in cui papa Pio XII è presentato». «Poiché la mia azione non era intesa a dissociarmi… Leggi tutto »

Israele, iniziate le celebrazioni per la Shoah

Con una solenne cerimonia nello Yad Vashem, il Museo dell’Olocausto di Gerusalemme, è cominciato domenica sera in Israele il Giorno della Shoah, dedicato al ricordo dei sei milioni di ebrei morti nei campi di sterminio nazisti. Alla cerimonia, che apre una 24ore di iniziative che si concluderà lunedì sera, assistono le massime autorità dello Stato e i membri del corpo diplomatico, tra i quali il Nunzio apostolico, monsignor Antonio Franco, che ha deciso di partecipare alla commemorazione nonostante l’incidente di… Leggi tutto »

Incidente diplomatico Vaticano-Israele

ISRAELE. Nuova crisi diplomatica fra Vaticano e Israele. Il nunzio apostolico a Gerusalemme monsignor Franco non parteciperà lunedì alle cerimonie del Giorno della Rimembranza per ricordare i martiri dell’Olocausto, in segno di protesta per la presenza, all’interno dello Yad Vashem, il museo dell’Olocausto, di una foto di Pio XII con la didascalia che definisce «ambiguo» il comportamento del Pontefice di fronte allo sterminio degli ebrei. «Già l’anno scorso avevamo fatto presente la nostra difficoltà», ha spiegato il nunzio. ADNKRONOS Segnalazione… Leggi tutto »

Notizie dal mondo

“Jesus Camp” e l’arte di lavare il cervello ai bambini (IEET) Nuovo numero del “Free Inquiry” (sommario e alcuni articoli sul sito del CSH) Disneyland accoglie i matrimoni gay (El Pais) Svezia, catena di hotel non lascerà più la Bibbia nelle stanze (The Local)  Un sondaggio sulla religiosità degli israeliani (IsraelValley)

Sangue sulla spianata delle Moschee

Venerdì di sangue sulla spianata delle Moschee di Gerusalemme est, con 15 poliziotti israeliani e 20 militanti palestinesi feriti. Gli scontri sono scoppiati al termine delle preghiere, quando 150 manifestanti hanno lanciato pietre per protestare contro i lavori di ristrutturazione avviati da Israele sul terzo luogo sacro dell’Islam. Duecento agenti israeliani in tenuta antisommossa hanno fatto irruzione nel complesso della moschea di Al Aqsa e, senza entrare nel tempio, hanno sparato granate stordenti per disperdere i facinorosi. Al termine degli… Leggi tutto »