Tag Articolo: omofobia

Bulgaria: attacco di estremisti contro il gay pride di Sofia

Militanti di estrema destra hanno attaccato la prima edizione del Gay Pride organizzato oggi a Sofia: hanno tirato pietre, bottiglie e bombe Molotov contro i manifestanti scesi in piazza per difendere i diritti degli omosessuali. Una sessantina gli arresti, secondo le autorità. La polizia ha dichiarato di aver bloccato gli estremisti che, per fortuna, non sono riusciti a ferire in modo grave i circa 150 dimostranti. L’omofobia è un sentimento diffuso in Bulgaria, dove lo svolgimento del primo Gay Pride… Leggi tutto »

Usa: professore omofobo marchia a fuoco un alunno ritenuto gay

Episodio shock in una scuola dell’Ohio, dove un insegnante di scienze, immediatamente licenziato, ha marchiato a fuoco un alunno con una croce, predicando in classe contro gli omosessuali. Il docente, come riferisce Tgcom.it, John Freshwater, era stato invitato più volte in passato a rimuovere la Bibbia dalla sua cattedra e di smettere di predicare agli alunni contro l’omosessualità. “La Bibbia afferma che l’omosessualità è un peccato”, ripeteva ad ogni occasione. “Essere gay è una scelta e tutti i gay sono peccatori”, ha… Leggi tutto »

Alemanno, porta “socchiusa” ai gay

Dopo più di due ore di ascolto, e qualche pagina fitta di appunti presi, il sindaco rivolto a quella (per lui) insolita platea raccolta nella Sala della Bandiere ha detto: «Faremo un’ulteriore riflessione, ma il patrocinio del Comune al Pride non credo sarà concesso. Vi rivolgo però una preghiera, che il mancato patrocinio non sia confuso con un atto di discriminazione nei vostri confronti. Farò di tutto per rispondere a molte delle esigenze emerse stasera». L’atteso incontro tra Alemanno e… Leggi tutto »

Palermo: diciottenne accoltellato dal padre perchè gay

Quel figlio storto voleva raddrizzarlo a modo suo. Considerando una disgrazia aver generato un gay. Ma non c’era riuscito con le minacce. Senza sopportare «il disonore e la vergogna», come sentivano gridare i vicini di questo grigio Bronx palermitano che è Brancaccio. Sbuffando rabbia davanti alle moine effeminate, «a strass e camicie trasparenti che stanno bene sulle femmine», alle notti passate nei pub di «quelli dell’altra sponda». E l’ira di un autotrasportatore abituato a viaggiare su camion con donnine incollate… Leggi tutto »

Presidente del Gambia contro i gay: ventiquattro ore per lasciare il paese o li decapiteremo

Gli attivisti per i diritti umani condannano le affermazioni del presidente del Gambia Yahya Jammeh, che la settimana scorsa durante un comizio ha minacciato di decapitare gli omosessuali e ha dato loro 24 ore di tempo per lasciare il paese. Jammeh, un devoto musulmano, ha annunciato – scrive la Bbc nel suo sito internet – leggi “più severe dell’Iran” per combattere l’omosessualità e ha avvertito che “taglierà la testa” ad ogni gay nel paese. “Vergognose” le dichiarazioni del presidente, secondo… Leggi tutto »

Licata (Ag): insultato e maltrattato dai compagni di classe perchè omosessuale

Palermo, 22 mag. – (Adnkronos) – Dopo mesi ha deciso di denunciare le umiliazioni e i maltrattamenti a cui alcuni coetanei lo sottoponevano perche’ gay. Protagonista un diciottenne omosessuale di Licata, in provincia Agrigento, che ha raccontato alla Polizia le vessazioni subite. Il ragazzo ha riferito agli investigatori le violenze fisiche e psicologiche che alcuni ex compagni di scuola lo hanno costretto a subire per via delle sue preferenze sessuali. Il lancio è tratto dal sito di AdnKronos

Consiglio provinciale genovese in mano ai laicisti: è contro l’omofobia ma “trascura” il papa

Tre quarti d’ora per dividersi, ancora una volta, su un fatto etico [sic!] come la solidarietà al papa per il caso alla Sapienza di Roma. E dopo mesi dal fatto accaduto. Un paio d’ore per essere solidali con l’organizzazione della giornata contro l’omofobia del 17 maggio. Stavolta con sorprendente anticipo, e in fretta e furia, sugli eventi. Alla fine il consiglio provinciale di Genova ha approvato i due documenti, ma con toni alti e spaccature della sinistra, a volte anche… Leggi tutto »

“Amo un’amica”, e la madre accoltella la figlia

PESARO — Non accettava che la figlia sedicenne si fosse innamorata di una ragazza di 18 anni, e, al culmine di un litigio, le ha sferrato una coltellata all’addome con un coltello da cucina, per fortuna colpendo la fibbia della cintura che la figlia indossava. Il fatto è accaduto nel circondario di Pesaro, in una famiglia come tante: padre contabile in un’azienda, madre casalinga, e tre figli studenti. La sedicenne aveva confessato ai suoi di nutrire una passione amorosa per… Leggi tutto »