Tag Articolo: radicali

“Certi Diritti”: ordinamento italiano non vieterebbe matrimoni gay

A.A.A. coppie omosessuali cercarsi, scopo matrimonio. L’annuncio lampeggia sull’home page della neonata associazione radicale Certi Diritti, le cui iniziative sono state presentate a Lecce lo scorso 14 giugno. Tra le tante, una inedita campagna per introdurre nel nostro paese le nozze tra individui dello stesso sesso. Lanciata a pochi giorni dal gay pride di Bologna del prossimo 28 giugno, l’originale protesta partirà questa settimana in contemporanea dagli uffici comunali e circoscrizionali di molte città italiane. Qui verranno depositate le richieste… Leggi tutto »

Oggi a Roma: assemblea pubblica sui privilegi degli insegnanti di religione

 Scatti stipendiali ed estensione dei benefici a tutti gli insegnanti,  precari e di ruolo, e non solo a quelli di religione   ROMA, 8 MAGGIO ORE 17,00 Via di Torre Argentina 76 (presso Partito radicale) Assemblea pubblica con Carlo PONTESILLI, fiscalista Maurizio TURCO, deputato Claudio ZAZA, avvocato Fonte: Radicali

Assemblea dei Mille a Chianciano Terme: Spunti dalla relazione della prima commissione “Ambiente-Demografia”

Dalla “Sintesi generale dei lavori di commissione”: “Oggi ogni anno vi sono circa 80 milioni di persone in più nel mondo, il 90% nascono nei paesi in via di sviluppo. Ognuna di queste persone ha bisogno di nutrirsi, di respirare, vorrà studiare, lavorare, amare, vivere una vita degna di questo nome. Eppure oggi 850 milioni di persone soffrono la fame. Negli anni ’60 e ’70, a seguito di specifiche politiche in favore della pianificazione familiare da parte di diversi paesi,… Leggi tutto »

I radicali a Veltroni: regole chiare o andiamo nel gruppo misto

In una lettera aperta al leader del Pd Walter Veltroni i Radicali chiedono regole chiare per un’alleanza che porti alla costituzione di un gruppo federato in Parlamento. In caso contrario, il partito di Pannella e Bonino potrebbe confluire nel gruppo misto. E’ stato lo stesso Pannella questa mattina a spiegare il senso della lettera: “Abbiamo avanzato – ha detto – una richiesta chiara nel riconoscimento del valore, della necessità di un accordo fra due soggetti politici: il Pd e i… Leggi tutto »

Pistoia, 19 aprile: incontro sull’otto per mille

Sabato 19 aprile, alle ore 16.30, allo SPAZIO in via dell’Ospizio 26 a Pistoia l’incontro   OTTO PER MILLE Come lo Stato sottrae ogni anno più di un miliardo di euro agli Italiani per darli alla chiesa cattolica Intervengono: Pawel Gajewski, pastore della Chiesa Evangelica Valdese di Firenze Mario Staderini, della Direzione Nazionale di Radicali Italiani Rolando Leoneschi, Unione Atei Agnostici Razionalisti Livorno Modera Fabio Marletta, Coordinamento Laico Pistoia

Pera in campagna elettorale: la destra, il centro, il “demone” Pd

Salta da un convegno al Pontificio Consiglio per la Famiglia a un incontro con i candidati municipali a Tor Bella Monaca. Marcello Pera si sta giocando tutto o quasi in questa campagna elettorale. Costretto com’è a vestire più panni sulla stessa scena. Il filosofo, l’amico del Papa, il senatore, l’ex presidente del Senato, il candidato semplice, l’uomo tra la gente. Ma soprattutto è il capolista del Lazio, la regione in bilico per eccellenza. La regione determinante, la più determinante. Qui… Leggi tutto »

I radicali accettano le richieste del Pd

[…] La soluzione all’impasse è arrivata al termine di una giornata convulsa. In mattinata infatti Bettini aveva lanciato un ultimatum ai Radicali e immediata era arrivata la replica di Emma Bonino: “Non mi piace quel modo di metterla, chi ha rotto l’accordo non siamo certo noi”. Più tardi a Bettini aveva replicato, con toni più morbidi, la segretaria dei Radicali Italiani Rita Bernardini: ”Una risposta chiara ed evidente è già stata data ieri pomeriggio da tutti i candidati, tranne Emma… Leggi tutto »

Veltroni ai radicali: “Accontentatevi, il Pd non è un tram”

[…] Per il segretario del Pd non ci sarà nessun passo indietro: «Un accordo politico non può essere scambiato con una specie di tram dove i posti sono prenotati e si viene trasportati in giro». E poi, sullo sciopero della sete minacciato da Pannella, aggiunge: «Gli scioperi della sete si fanno per questioni etiche», non per questioni legate alle liste elettorali. «Noi – sostiene Veltroni – abbiamo fatto un patto con loro, non è stato semplice ma lo abbiamo fatto… Leggi tutto »