Tag Articolo: religione

Lav denuncia la strage di animali per la festa musulmana

Arriva la festa musulmana di «Eid el Kebir» e poichè cadrà tra sabato e domenica prossimi, sarà «strage di animali» perchè i mattatoi legali saranno chiusi. Lo denuncia la Lav, che fa appello a Prefetti, carabinieri dei Nas e Asl perchè vigilino ed impediscano la mattanza di pecore, montoni e capre, animali sacrificati per la ricorrenza. La festa è a cadenza variabile, e quest’anno cade in un periodo festivo (e per di più con il 31 dicembre che cade di… Leggi tutto »

Il regno dei preti

«Odio il regno dei borghesi, il regno dei poliziotti e dei preti, ma odio ancora di più chi come me non lo odia con tutte le sue forze». Così scriveva nel 1931 il poeta francese Paul Eluard. Si sentirebbe davvero molto solo nell’Italia di oggi Eluard, soprattutto nei giornali che servili corteggiano i borghesi, sommessi obbediscono ai poliziotti, e untuosi s’inchinano al cospetto dei prelati. Non c’è telegiornale «laico» da cui non imperversi il cardinale di turno. Non c’è elezione… Leggi tutto »

L’Eurobarometro letto da ‘Avvenire’

Con un’Ultimissima di ieri (Per gli italiani la religione è troppo importante) abbiamo dato notizia dell’ultimo Eurobarometro. Oggi Avvenire ne ha dato una lettura diversa dalla nostra: Secondo Eurobarometro, inoltre, per il 63 per cento degli italiani lo “spazio sociale” della religione è eccessivo. Resta da capire che cosa si intenda per “spazio sociale”. Sono le scuole cattoliche, gli ospedali cattolici, le mense Caritas? Davvero due italiani su tre ritengono “eccessivi” e “invadenti” gli oratori parrocchiali? O forse è una… Leggi tutto »

Un congresso sull’evoluzione della religione

Dal 3 all’8 gennaio, nell’amena location delle Hawaii, si svolgerà una conferenza internazionale sull’evoluzione della religione. In particolare, i relatori focalizzeranno la propria attenzione sugli aspetti cognitivi ed evolutivi della religione. Previsto un intervento di Daniel C. Dennett. Nessun italiano presente. Maggiori dettagli su evolutionofreligion.org

Verona, condannato Adel Smith per vilipendio alla religione

Adel Smith è stato riconosciuto oggi colpevole di vilipendio della religione cattolica e condannato a seimila euro di multa dal Tribunale di Verona. Il presidente dell’Unione musulmani d’Italia, finito sotto processo per avere definito la Chiesa “un’associazione a delinquere”, durante la trasmissione “Rosso e Nero” sull’emittente Telenuovo, l’8 novembre 2002, dovrà pagare. Una condanna più lieve rispetto alla richiesta del pm Carlo Villani che aveva chiesto la condanna a 15mila euro di multa per il fondatore dell’Unione Musulmani d’Italia. Smith… Leggi tutto »

Per gli italiani la religione è ‘troppo importante’

Non ho mai visto una domanda formulata peggio: comunque, secondo l’Eurobarometro, il 63% degli italiani avrebbe risposto di essere d’accordo con questa proposizione: “The place of religion in our society is too important”. Seguiamo solo ciprioti e maltesi e siamo davanti a slovacchi, sloveni, polacchi, inglesi, portoghesi e spagnoli. Tuttavia, il 31% degli italiani è favorevole ai matrimoni gay, e il 24% è anche favorevole a che possano adottare bambini. Una percenutale molto superiore ai consensi elettorali delle forze politiche che… Leggi tutto »

L’editoriale del Tempo su Welby

Alcune decine di persone ieri sera non hanno trovato di meglio che scendere in piazza per chiedere la morte di Piergiorgio Welby. Il buon senso dovrebbe aiutare questi signori a capire che la loro battaglia è assolutamente sbagliata. Ma sul buon senso di chi arriva a manifestare per spingere lo Stato, la politica e le coscienze di tutti a staccare la spina che tiene in vita un uomo, lasciateci conservare qualche riserva. La vicenda di Welby è troppo drammatica per… Leggi tutto »

Dennett: ‘La protezione della democrazia viene prima della promozione della religione’

“La libertà religiosa di cui godiamo negli USA è vincolata al principio della separazione tra Stato e Chiese, anche quando il principio gioca a sfavore degli interessi della ‘nostra religione particolare’. I conservatori cristiani stanno diventando sempre più audaci nella volontà di imporre il loro punto di vista a quelli che non lo condividono. Quando chiediamo a sciiti e sunniti in Iraq di anteporre gli interessi nazionali a quelli religiosi, dovremmo coerentemente fare altrettanto”. Sono alcuni dei passaggi di un… Leggi tutto »