Tag Articolo: USA

Gli atei americani si condannano all’inferno

Migliaia di giovanissimi atei americani stanno partecipando con entusiasmo alla campagna lanciata da “Blasphemy Challenge“, per sottrarre le loro anime dalle grinfie del clero. La procedura che seguono è la seguente. Registrano un breve messaggio con il quale negano l’esistenza dello Spirito Santo – quanto basta, secondo uno degli evangelisti, per essere condannati al fuoco eterno (Marco 3:29) – lo mandano a YouTube e ne ricevono in cambio “Il Dio che non c’era”, un DVD nel quale un gruppo di… Leggi tutto »

Daniel C. Dennett: “Non ancora la maggioranza, ma non più silenziosi”

Gli atei e gli agnostici, negli States, sono numerosi quanto i Battisti del Sud, e sono anche la categoria che sta crescendo più rapidamente. Sono persone che generalmente hanno questioni più importanti di cui discutere dell’esistenza di Dio – e di quale Dio, poi? Ma questa loro riservatezza è stata sfruttata a livello politico, ideologico e religioso per descriverli come un’irrilevante comunità marginale. Ed è per questo che, negli ultimi tempi, i non credenti sono usciti apertamente allo scoperto, anche se… Leggi tutto »

Bush crede nel Diluvio

Il Grand Canyon National Park, in seguito a pressioni dell’amministrazione Bush, non può dichiarare l’età geologica della sua principale attrazione. Nonostante che le autorità del Parco abbiano promesso, tre anni or sono, di rivedere l’approvazione di un libro che asserisce che il Grand Canyon è stato creato dal diluvio dell’epoca di Noè, nulla è stato fatto e il libro è ancora regolarmente in vendita presso il Parco. Fonte: peer.org

Anglicani, avanza lo scisma anti-gay

L’arcivescovo Akinola, il leader conservatore della comunità anglicana nigeriana, la cui popolarità è largamente dovuta alle sue posizioni energicamente anti-gay, è diventato il punto di riferimento anche per gli scismatici USA della Chiesa episcopaliana (il ramo statunitense dell’anglicanesimo). Akinola ha infatti creato nel Nord America una sorta di ‘filiale’ della propria chiesa nigeriana e ha consacrato un nuovo vescovo scelto tra gli scismatici. Un articolo (in inglese) di Lydia Polgreen e Laurie Goodstein è stato pubblicato sul sito del New York… Leggi tutto »

Anche negli USA si vota all’ombra della croce

Il sistema elettorale è diverso da quello italiano: ci si deve registrare per votare, e i seggi vengono aperti un po’ dove capita. Il risultato è però lo stesso… si vota all’ombra della croce. Voting & Religion in America: a Slideshow è stato pubblicato sul sito Design Observer

Cristianesimo jihadista: un videogioco per convertire gli atei (o ammazzarli)

Il nuovo fronte della periodica ”guerra culturale” negli Usa è arrivato giusto sotto Natale, con un videogioco che divide i cristiani evangelici da quelli delle confessioni tradizionali. Pomo della discordia è Left Behind: Eternal Forces, basato su una collana di libri diventata di culto tra gli evangelici americani. Si convertono atei in cristiani, si uccidono i non credenti, si avanza pregando. Uscito nei negozi il mese scorso con il bollino “adatto agli adolescenti”, il videogame è diventato un caso nazionale,… Leggi tutto »

Unioni gay legali nel New Jersey

Il New Jersey è il terzo Stato Usa a legalizzare le unioni civili tra coppie omosessuali. La legge che riconosce alle coppie omosessuali uguali diritti delle coppie sposate è stata approvata con 56 voti favorevoli e 19 contrari alla Camera bassa, e con 23 voti favorevoli e 12 contrari al Senato. Il governatore Jon S. Corzine ha dichiarato: ‘Penso che stiamo facendo la cosa giusta’. Un articolo (in inglese) di Laura Mansnerus è stato pubblicato sul sito del New York Times

Dennett: ‘La protezione della democrazia viene prima della promozione della religione’

“La libertà religiosa di cui godiamo negli USA è vincolata al principio della separazione tra Stato e Chiese, anche quando il principio gioca a sfavore degli interessi della ‘nostra religione particolare’. I conservatori cristiani stanno diventando sempre più audaci nella volontà di imporre il loro punto di vista a quelli che non lo condividono. Quando chiediamo a sciiti e sunniti in Iraq di anteporre gli interessi nazionali a quelli religiosi, dovremmo coerentemente fare altrettanto”. Sono alcuni dei passaggi di un… Leggi tutto »